Se devi dire una bugia dilla grossa, parte la tournèe

Tutto pronto per il ritorno in scena della commedia “Se devi dire una bugia dilla grossa“, per una lunga tournée teatrale in giro nelle maggiori città d’Italia.

Se devi dire una bugia dilla grossa in scena
Se devi dire una bugia dilla grossa in scena

Attore principale nel cast, oltre che nelle vesti di produttore, troviamo Gianluca Ramazzotti, accanto agli altri protagonisti Paola Barale, Paola Quattrini, Antonio Catania e Nini Salerno.

La commedia definita dalla stampa “un capolavoro della commedia internazionale”, e cavallo di battaglia della ditta Dorelli-Quattrini-Guida che debuttò in Italia nel 1986 con la regia di Pietro Garinei, torna ora a far sorridere il pubblico del teatro.

Questa versione di Se devi dire una bugia dilla grossa è rinfrescata ed attualizzata da Iaia Fiastri, con nuova messa in scena di Luigi Russo, e soprattutto, nasce per festeggiare i cento anni dalla nascita di un grande uomo di teatro come Pietro Garinei.

L’allestimento è ispirato a quello originale firmato dalla ditta Garinei & Giovannini, con il famoso girevole che rappresenta di volta in volta la Hall dell’Albergo e le due camere da letto, dove si svolge la vicenda ormai nota del Ministro del Governo De Mitri, che vorrebbe intrattenere relazioni extra coniugali con un membro femminile del Governo.

Ne vedremo delle belle? Continuate a seguirci per novità su date e spettacolo.

Potrebbe interessarti

Senhit. Foto di Fabrizio Cestari

Senhit, la Freaky Dance creata da Tommassini impazza sul web

Senhit e il creative director Luca Tommassini, già fanno parlare della nuova iniziativa Freaky Dance. …

Il cast del film Resilenza

Resilienza: terminate le riprese ischitane per Centomani

Arriva a tre settimane dal primo “ciack”, la conclusione sull’isola d’Ischia, delle riprese del nuovo …

L'operazione

Catania, Mattioli e Vaporidis in L’Operazione

Al Teatro Roma arriva L’Operazione L’Operazione è uno spettacolo teatrale diretto e scritto da Stefano Reali  con un …

Lascia un commento