Manuela Arcuri e Beppe Convertini per le premiazioni di Mister Italia e Miss Grand Prix
Manuela Arcuri e Beppe Convertini per le premiazioni di Mister Italia e Miss Grand Prix

Joseph Lantillo: i valori e gli ideali di Mister Italia 2021

Joseph Lantillo è stato eletto Mister Italia 2021 durante la finalissima a Pescara con madrina dell’evento l’attrice Manuela Arcuri.

Manuela Arcuri e Beppe Convertini per le premiazioni di Mister Italia e Miss Grand Prix
Manuela Arcuri e Beppe Convertini per le premiazioni di Mister Italia e Miss Grand Prix

Parata di vip in giuria. Il 23enne siciliano, ex postino e laureato alla triennale in Scienze Motorie, ha avuto la meglio sugli altri 37 finalisti del concorso nazionale di bellezza maschile organizzato dal patron Claudio Marastoni. Joseph è il successore del modello e attore napoletano Giuseppe Moscarella.

Joseph Lantillo

Benvenuto su La Gazzetta dello Spettacolo a Joseph Lantillo, che effetto ti fa rappresentare la bellezza maschile del nostro Paese?

Ciao a tutti. Per me è un onore, ma oltre la bellezza vorrei far capire che ci sono molte altre qualità che fanno la differenza e vorrei riuscire a trasmettere questo messaggio alle nuove generazioni, ormai troppo affascinati dai criteri di perfezione che si trasmettono sui social e in tv.

Hai ricevuto tanti complimenti per il tuo trionfo a Pescara, ma immagino anche qualche critica. Come hai replicato a coloro che non hanno accettato il verdetto della giuria di Mister Italia 2021?

Comprendo che la bellezza sia un parametro soggettivo e quindi capisco che non tutti potranno essere d’accordo con il verdetto della giuria.

Quali sono i tuoi valori?

Mi reputo un ragazzo di altri tempi. I miei valori sono la famiglia, l’amicizia e l’amore. Penso che alla base di ogni rapporto ci debba essere la fiducia. Al giorno d’oggi si è perso il contatto umano a causa dei social.

Hai qualche icona di moda a cui ti ispiri?

No, perché penso che ogni percorso sia individuale e se prendessi un prototipo da seguire mi potrebbe influenzare portandomi a fare scelte diverse.

Pensi che l’aspetto esteriore sia determinante per avere successo?

Assolutamente no, anche se ammetto che al giorno d’oggi è forse il principale criterio che viene preso in considerazione.

Qual è la parte di te che ami di meno?

Non ho una parte che amo o che non apprezzo di me. Con il tempo ho imparato semplicemente ad accettarmi così per come sono.

Una cosa che hai voglia di condividere e raccontare e che non ti ho chiesto?

Vorrei dire che sarebbe molto più saggio soffermarsi sull’essere che non sull’apparire poiché molte volte ci si sofferma solo sull’apparenza, perdendo così la possibilità di conoscere realmente una persona. Non sono stato sempre così fisicamente, anzi ero molto in carne anni fa. Ho lavorato molto sul mio fisico e vorrei che la gente sapesse che c’è un continuo lavoro e sacrificio dietro a ciò che mostro o che sono. Nulla mi è stato mai “donato”. Mi sono sempre rimboccato le maniche. Ogni volta che la vita mi buttava giù, ero pronto a rialzarmi più forte di prima e ancora oggi affronto tutto con coraggio e determinazione

Autore: Domenico Giampetruzzi

Giornalista web, addetto stampa e formatore appassionato di spettacolo, tv, moda, calcio, lifestyle, cronaca rosa e nera, cinema e attualità. Dal 2010 sono iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Puglia.

Potrebbe interessarti

Straid

Straid: Fantasmi è il nuovo EP

Straid è la nuova genesi della vita artistica di Marcello Stride, ed oggi ci racconta in anteprima il suo nuovo EP, Fantasmi.

Picarè

Picarè: sta per arrivare I Love You

Parliamo di Picarè e della sua nuova canzone coinvolgente che parla di una storia d’amore attuale, scritta da lui stesso.

Cabrio - Dinosauri

Dinosauri, il nuovo singolo di Cabrio

Angelo Soraci in arte Cabrio, Siciliano, è un giovane cantautore pop e chitarrista molto apprezzato che presenta Dinosauri.

Lascia un commento