Lous and the Yakuza e Sfera Ebbasta: arriva Je Ne Sais Pas

È online il video di “Je Ne Sais Pas”, il nuovo singolo di Lous and the Yakuza e Sfera Ebbasta, prodotto da Shablo, che ha raggiunto la #2 della Top 50 Italia di Spotify e che conta già 3,5 milioni di stream.

Lous and the Yakuza e Sfera Ebbasta. Foto di Lorenzo Villa
Lous and the Yakuza e Sfera Ebbasta. Foto di Lorenzo Villa

Girato a Milano e diretto da Wendy Morgan, il video di ispirazione cinematografica vede come protagonisti gli stessi artisti in un universo in cui essi compaiono in diverse versioni. Un mondo in cui la coppia, formata da Lous e Sfera, è coinvolta in una relazione di amore-odio.

L’artista rivelazione del panorama internazionale, che ha incantato il pubblico italiano anche sul palco del 71° Festival di Sanremo come ospite nella serata delle cover, ha invitato il rapper multiplatino Sfera Ebbasta e Shablo, uno dei producer italiani di maggior successo della scena contemporanea, per creare questo nuovo straordinario brano

“Je Ne Sais Pas” è una ballad moderna e malinconica, una sorta di introspezione sulle battute d’arresto della vita dell’artista, che trova sicuramente una risonanza speciale nel contesto attuale. In questo brano Lous e Sfera uniscono con grazia le loro voci e le loro energie.

Lous ha attirato l’attenzione del pubblico internazionale con la travolgente “Dilemme”, che è stata certificata Platino in Italia con più di 35 milioni di stream e ha raggiunto la Top 50 della classifica airplay di Earone, seguita da “Tout Est Gore”, “Solo”, e più recentemente dall’ultimo singolo “Amigo”.

Sfera Ebbasta è l’artista italiano dei record con oltre 1,5 miliardi di stream su Spotify, oltre 550 milioni di views su YouTube, oltre 4 milioni di ascoltatori mensili su Spotify e 87 dischi di platino (tra album e singoli). Il suo ultimo album “Famoso”, uscito alla fine del 2020, è già doppio disco di platino ed è stato arricchito anche dall’uscita di Tik Tok RMX feat. Marracash, Guè Pequeno, Paky, Geolier.

“Je ne sais pas” segue l’uscita di Gore, l’album di debutto di Lous and the Yakuza e che ha segnato una svolta nel panorama musicale internazionale.

“Gore”, composto da 10 tracce scritte interamente in francese, è stato prodotto dallo spagnolo El Guincho (Rosalía).

Con El Guincho, Lous ha creato un album senza tempo che parla della sua identità unica sia come persona che come artista. In questo album, la giovane stella nascente del panorama internazionale tratta svariate tematiche come la resistenza, la resilienza, la sensualità e la bellezza.

L’interpretazione visiva di Wendy Morgan nei videoclip dei brani, è stata un viaggio nell’universo di Lous, acclamato in tutto il mondo. L’artista si è distinta anche con la sua incantevole performance di “Bon Acteur” al COLORS STUDIO, e di “Amigo” al Late Show di Jimmy Fallon.

Potrebbe interessarti

Capo Plaza

Capo Plaza: ecco le date del tour 2021

Il “Giovane Fuoriclasse” Capo Plaza, protagonista assoluto e indiscusso della scena trap contemporanea, ritorna dal …

Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta: arriva Tik Tok Rmx con featuring d’eccellenza

Arriva il nuovo brano di Sfera Ebbasta, dal titolo Tik Tok RMX feat. Marracash, Guè …

Sfera Ebbasta - Famoso

Famoso: il nuovo album di Sfera Ebbasta

Parte il count-down di attesa per il nuovo album dell’irriverente artista Sfera Ebbasta. Il lavoro …