Home > Musica e Cantanti > Nuova ristampa per Anthony Phillips

Nuova ristampa per Anthony Phillips

Il repertorio di Anthony Phillips si arricchisce di una nuova ristampa che va ad allungare la lista di quelle già pubblicate con lusinghieri riscontri dalla Esoteric Recordings, la sua etichetta discografica.

Questa è la volta di Private Parts & Pieces Volumes IX-XI, riproposto in versione remasterizzata in un boxed set composto da ben 4 cd che riunisce gli album Dragonfly Dreams, Soirée e City of Dreams insieme a Private Parts ed Extra Pieces III. Il tutto arricchito da un cd contenente 18 pezzi di materiale inedito con registrazioni che vanno dal 1990 al 2012. Come sempre nella recente discografia remasterizzata del talentuoso chitarrista britannico, membro fondatore dei Genesis, questo cd set include anche un raffinato booklet con il contributo scritto di Jonathan Dann e le originali opere di artwork dell’epoca “ristrutturate” per l’occasione.

Anthony Phillips e la ristampa di Private Parts & Pieces Volumes IX-XI

Punto focale di questa raccolta è di sicuro Dragonfly Dreams, uscito originariamente nel 1996 con una serie di pezzi co-composti da Phillips insieme a Quiche Berro Garcia. Una vera “chicca” è poi rappresentata da Chinese Walls, opera lunga ben 17 minuti con irrresistibile assolo di chitarra a 12 corde ad opera di Anthony Phillips. Spazio quindi a Soirèe, secondo album di Private Parts & Pieces con la sua musica per piano solista. In City of Dreams, undicesimo “episodio” di Private Parts & Pieces nonché il più recente della serie, troviamo brani dal sapore epico con grande atmosfera creata dalle keyboards che accompagnano l’ascoltatore in un un’avventura sonica davvero unica e ricca di creatività. Private Parts & Pieces, disponibile per ordine su Cherry Red ed Amazon, ci riporta indietro nella carriera solista di Anthony Phillips, segnata dal rock prog, dal pop e dalla library music. Di recente, poi, il noto chitarrista si è imposto anche nel mondo della musica classica grazie alla recente composizione Gemini.

Si tratta di un pezzo per piano di particolare impatto che Phillips ha composto e sviluppato per duo con due pianoforti con l’aiuto del musicista Gabriele Baldocci. Lo scorso gennaio il pezzo è stato presentato in prima internazionale in Spagna a Valencia e Barcellona e suonato da Martha Argerich, considerata ad unanimità la miglior pianista vivente insieme al suo allievo prediletto Gabriele Baldocci. E’ proprio alla straordinaria pianista argentina che Gemini è stato dedicato. Il pezzo di recente è stato presentato in assoluta prima nazionale nell’ambito del Sintomi Tour 2018 al Teatro Nazionale di Como.

Ad eseguirlo il bravissimo Gabriele Baldocci, livornese, direttore d’orchestra e insegnante di piano al Trinity Laban Conservatoire of Music di Londra, che ha riscosso grande successo e tanti applausi per la sua intensa interpretazione. Performer e Ambasciatore ufficiale del Martha Argerich Presents Project, Gabriele si è distinto per le sue esecuzioni in duo, trio e quintetto. Ha spesso diviso il palcoscenico con la Argerich e fa parte di un duo stabile di pianoforte con il pianista argentino Daniel Rivera.

 

Potrebbe interessarti

Chris Squire - Fish Out of Water

Chris Squire per emozioni senza tempo

Ha infiammato i palcoscenici dell’intero pianeta con il suo inseparabile rickenbacker 4001 il leggendario bassista …

Romano Reggiani. Foto da Ufficio Stampa.

Romano Reggiani, arriva No Hard Feelings

Oggi vi parliamo di Romano Reggiani, che dopo i numerosi successi ottenuti nel mondo della …

Davide De Marinis in una scena di Apro e Chiudo

A tu per tu con Davide de Marinis

I riflettori di oggi sono puntati su Davide de Marinis, artista molto amato non solo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.