Matteo Setti contro la “plastica”

La Gazzetta dello Spettacolo è sempre pronta alla sensibilizzazione, per questo motivo non poteva non rimanere colpita dall’iniziativa di un artista molto amato: Matteo Setti.

Intervista a Matteo Setti

L’artista dalle sue pagine social ha dato vita ad una vera e propria “battaglia” contro la plastica che viene usata in maniera smisurata.

Matteo Setti dai suoi profili personali di Facebook ed in modo particolare di Instagram esorta ed incita le persone all’utilizzo corretto della plastica: “No plastica è ora di fare sempre più attenzione ad evitare se si può”, questa è una delle molteplici frasi di Setti che appaiono sotto foto particolari, in tal caso è stata stilata accanto ad uno scatto che immortala tanti cesti contenenti frutta e che lo ha riportato indietro nel tempo, quando la plastica era quasi totalmente assente nei negozi di frutta e verdura.

Altro suggerimento che pubblica dal suo account è il tentare di NON usare le “odiate” cannucce, che andrebbero lasciate ai banconi dei bar per essere magari sostituite da simpatici maccheroni di zito come è solito fare un lido balneare in quel di Paestum… una nobile iniziativa che ha sortito un risultato lodevole, quello di aver consumato 20.000 cannucce di plastica in meno di due mesi.

Una presa di coscienza da parte di tutti, qualche attenzione in più per agire nel migliore dei modi in favore del nostro pianeta.

Quello delle cannucce è un problema davvero serio, esse sono sottili e leggere non è possibile riciclarle,al contrario si rompono in piccole particelle che vengono ingerite dalla fauna marina con conseguenze devastanti.

“Un cambiamento è sempre possibile”… tutt’è volerlo, non bisogna impigrirsi o rimanere chiusi nella mentalità che talune cose sono sempre esistite e per questo giuste… le conseguenze per il pianete, per la vita possono essere irrimediabilmente letali e noi abitanti dovremmo avere l’amore ed il rispetto per salvaguardare la vita umana, animale, della fauna e della natura tutta. Siamo ospiti e come tali dovremmo essere civili ed ossequiosi verso chi mette a disposizione delle meraviglie incredibili di cui troppo spesso non ne riconosciamo la bellezza.

Grazie di cuore a Matteo Setti per la sua nobile ed utilissima iniziativa, per il suo prodigarsi nel lanciare messaggi sani e di tutela verso l’ambiente ed i suoi abitanti, grazie ai tanti artisti che si battono per un mondo migliore portando a conoscenza tutto ciò che utile per la prevenzione e la salvezza e grazie ad ogni singola persona che nel suo piccolo contribuirà al benessere della nostra terra.

Potrebbe interessarti

Matteo Setti. Foto dal Web

L’esperto risponde: Matteo Setti e lo Swing

La rubrica “L’Esperto risponde” è lieta di ospitare Matteo Setti.  Bravissimo attore, cantante, musicista, performer …

Matteo Setti

Matteo Setti svela i nuovi progetti

La Gazzetta dello Spettacolo ha avuto il piacere di incontrare Matteo Setti che da qualche …

Intervista a Matteo Setti

Matteo Setti, Gringoire negli USA

A tu per tu con Matteo Setti Avevamo incontrato Matteo Setti in occasione del tour di …

Lascia un commento