Madalina Ghenea premiata al Love Film Festival 2021
Madalina Ghenea premiata al Love Film Festival 2021

Love Film Festival 2021: la madrina è Madalina Ghenea

Al via il Love Film Festival 2021 (la settima edizione), che parte da Palazzo dei Priori a Perugia. Madrina di questa edizione è Madalina Ghenea, che insieme con il regista premio Oscar, Paul Haggis sono i primi premiati della manifestazione.

Madalina Ghenea premiata al Love Film Festival 2021
Madalina Ghenea premiata al Love Film Festival 2021

Grifone d’oro per la migliore regia del film “Third person” dedicato a Donatella Delicata e consegnato dalla consigliera delegata al Cinema Francesca Vittoria Renda e Grifone d’oro per la migliore interpretazione dedicata alla poetessa Maria Angela Palazzo per la madrina per il film “All you ever wished for” del regista premio Oscar Barry Morrow. Due belle storie caratterizzano la prima ricca giornata del Festival la prima su intreccio tra tre storie d’amore ambientate in tre luoghi diversi (Parigi, New York e Roma) la seconda (anteprima nazionale) racconta la storia di un amore tra il figlio rapito di manager americano che in Italia troverà una bellissima donna (Madalina Ghenea) che gli conquisterà il cuore.

La stessa madrina è stata ricevuta a Palazzo Donini dalla Presidente Donatella Tesei per un saluto istituzionale.

Spazio anche a temi sociali con la presentazione del libro “La clonazione. Profili giuridici” con un evento a sostegno del progetto di terapia genica promosso dall’associazione Mauro Baschirotto, sez. Umbria, per la malattia di Lafora.

Le dichiarazioni

Soddisfazione del direttore artistico Daniele Corvi: “E’ un bel segnale di ripartenza dopo questo lungo difficile tempo, che speriamo sia alle spalle. La caratura internazionale degli ospiti fa sì che il Love Film Festival apra ancora di più gli orizzonti, continuando la sua crescita e la sua missione di valorizzazione del territorio.

Ringrazio tutti i partner e il mio staff in particolare Laura Cartocci, Francesco Cozza Savi, Massimo Zamponi, l’ufficio stampa Biancamano-Spinetti e il direttivo femminile del Perugia Love Film che hanno reso possibile ciò”.

La consigliera delegata al Cinema Francesca Vittoria Renda non nasconde l’emozione e la soddisfazione di un’edizione così ricca di personaggi e contenuti:

“Il Love Film Festival ci sorprende sempre e fa cose incredibili anche con risorse limitate. Sono commossa che sia stata ricordata mia madre nel premio assegnato a Paul Haggis. Sono sicura che questo Festival, insieme agli altri, insieme soprattutto al ruolo della Film Commission segneranno una rinascita di Perugia e dell’Umbria”.

Apprezzamenti anche dalla Regione, attraverso l’assessore alla Cultura e al Turismo Paola Agabiti, e dalla Fondazione Cassa di Risparmio, sostenitrice dell’evento.

A latere del Festival, la mostra “Libere di vivere” organizzata dalla Global Thinking Foundation che sarà durante la manifestazione a Palazzo della Penna che inaugura a Perugia la sezione “Libere Guerriere”; a tal proposito la Presidente Claudia Segre ha affermato:

“La Galleria delle Libere Guerriere è dedicata alle giovani artiste che parlano con le loro opere un linguaggio universale per l’inclusione. Nell’arte, come in tanti altri settori, le donne hanno dimostrato di sapersi esprimere e di sapere “combattere” con le stesse capacità e con uguale coraggio e determinazione degli uomini. Le nostre libere Guerriere sono Eroine indipendenti che sanno raffigurare una realtà di oggi con gli occhi di Donne del futuro”.

“I miei più sentiti auguri per la migliore riuscita possibile della manifestazione. Anche quest’anno il Love film festival rappresenta un elemento qualificante dell’offerta culturale di questo territorio ed è con piacere che come regione Umbria sosterremo una manifestazione che sono certa saprà anche in futuro rappresentare in occasione un’occasione un’occasione di crescita artistica e culturale il linea con la migliore tradizione di Perugia e della regione Umbria”.
Assessore al turismo e alla cultura Paola Agabiti.

L’amministrazione comunale è soddisfatta di avere la presenza di due figure internazionali come Madalina Ghenea e Paul Haggis a testimoniare che oggi la ns regione può essere un grande attrattore per il cinema mondiale. Da oggi parte il Cinema in Umbria.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Aria Film Fest 2022

Aria Film Festival: pronta la prima edizione

Tutto pronto a San Sebastiano al Vesuvio (NA) per la I edizione di Aria Film Festival, il festival del cinema ecosostenibile.

Picentia Short Film Festival - Staff della 6a edizione

Picentia Short Film Festival: successo per la 6a edizione

Picentia Short Film Festival chiude la sua sesta edizione tra gli applausi del pubblico ed i complimenti degli addetti ai lavori.

Franco del Prete alla batteria. Foto di Nico Quaranta

Premio Franco del Prete: tra emozioni e ricordi apre Ida Rendano

Il Premio Franco del Prete dedicato al noto batterista e paroliere di Napoli Centrale e degli Showman, si è tenuto il 16 Settembre.

Lascia un commento