Beppe Convertini per la finale di Una ragazza per il cinema 2020

Giunge al termine sotto il cielo di Taormina nella splendida cornice della Sicilia, la finale nazionale della 32esima edizione di Una ragazza per il cinema condotta dal popolare Beppe Convertini.

Una serata di gala voluta fortemente dai patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo nonostante l’emergenza CoronaVirus.

La vincitrice e le sue dichiarazioni

La vincitrice è Alice Carbonaro, splendida 19enne di Messina incoronata dalla vincitrice dello scorso anno Iris Mulas, insieme al patron del concorso, che ha voluto dedicare il premio ad una persona speciale che non c’è più: “Dedico la vittoria ad una persona che non è più con me. Il giorno del mio 18 compleanno ero in macchina con mia cugina e lei non è più qui con me. Devo dirle grazie perché sono qui e ho questa corona grazie a lei. Ho tanta to da affrontare davanti a me, le dedico questo momento”.

Alice Carbonaro - Una ragazza per il cinema 2020. Foto di Nando Forzisi
Alice Carbonaro – Una ragazza per il cinema 2020. Foto di Nando Forzisi

Una serata piena di spettacolo televisivo, che ha visto la direzione di produzione di Alfonso Stagno e le coreografie curate da Leon Cino, vincitore di Amici di Maria De Filippi del 2004. Tantissimi gli ospiti che si sono succeduti sul palco: il ballerino cubano Javier, vincitore dell’ultima edizione di Amici, il comico Mandi Mandi, il produttore e il regista Salvo D’Angelo. Ovazione per l’icona del cinema Antonella Ponziani, presidentessa di giuria che ha ricordato sul palco la sua collaborazione col grande Federico Fellini: “Aveva una sensibilità dolce, quasi femminile. Era umano e per questo forse è diventato un grande regista. Lui creava momenti unici sul set, gli piacevo per il mio animo. Gli piaceva il mio essere caciarona. Ogni tanto poi mi doveva riportare all’ordine e mi mortificavo. Una volta mi ha chiamato il giorno dopo e mi ha detto “ scusami tanto Antonellina se ti ho urlato contro insieme a quel gruppo di caciaroni”. Avevamo un rapporto bellissimo”.

Beppe Convertini e Antonella Ponziani. Foto di Nando Forzisi
Beppe Convertini e Antonella Ponziani. Foto di Nando Forzisi

Tra le esibizioni più applaudite lo sketch comici di Mandi Mandi, le coreografie in assolo di Javier e il monologo da brividi di Iris Mulas. Durante la serata sono state assegnate anche altre importanti fasce: Ragazza Moda è stata consegnata dal maestro re della moda Franco Battaglia alla splendida Erika Vannucci, mentre quella di Ragazza Studio Cinema con una borsa di studio annuale è andata a Chiara Antognoli. La fascia Ragazza Gil Cagnè assegnata dall’art director Pablo è invece finita al collo di Jenny Natalini. La fascia Miss delle Miss, ovvero quella per la ragazza più votata dalle stesse concorrenti è andata a Manola Federico. Una serata di divertimento e grande spettacolo dunque, in cui queste ragazze hanno ottenuto dunque delle concrete possibilità per continuare ad inseguire i loro sogni guardando la luna sul mare della Sicilia perché in questi momenti il talento incontra le opportunità.

Potrebbe interessarti

Tina Incarnato è Miss Mamma Sprint 2020

Tina Incarnato è Miss Mamma Sprint 2020

Termina anche quest’anno il noto concorso nazionale Miss Mamma Sprint, e va alla napoletana Tina …

Miss Spettacolo, Junior Spettacolo, Lady Spettacolo e Mister Spettacolo 2020. Foto di Angelo Frateloreto

Miss, Junior, Lady e Mister Spettacolo: le finali

Concluse le finali di Miss Spettacolo, Junior Spettacolo, Lady Spettacolo e Mister Spettacolo 2020 a …

Elisa Crocchianti - Miss Reginetta d'Italia 2020

Miss Reginetta d’Italia: vince la romana Elisa Crocchianti

Termina con il successo di Elisa Crocchianti, l’edizione 2020 di Miss Reginetta d’Italia. Ventanni di …

Lascia un commento