Beatz e Convertini contro la violenza

Contro la violenza sulle donne, al Red Carpet del Cuore

Giornate fitte di incontri ed iniziative contro la violenza sulle donne, e noi incontriamo Beata Beatz e Beppe Convertini al Red Carpet del Cuore, che per la terza edizione di questa kermesse, manifestano il proprio NO alla violenza e ci raccontano un po’ di se:

Beppe Convertini, attore, conduttore televisivo ed ex modello italiano che da un chiaro NO al tema della violenza, parlandoci però anche di altri temi sociali che secondo il suo punto di vista sono importanti, quali l’abbandono e l’adozione. E lo fa anticipandoci uno dei prossimi progetti cinematografici in uscita a Febbraio dal titolo “Un figlio a tutti i costi” con la regia di Fabio Gravina, dove Beppe interpreta un personaggio sui generis che è Nettuno Tritone, scelto da una coppia per diventare il “papà surrogato” di una gravidanza che non dovrebbe essere portata a termine semplicemente donando il proprio seme, bensì con un vero rapporto.

Presente all’evento dedicato quest’anno al tema dell’infanzia, delle donne e del cyber-bullismo, anche Beata Fesser, meglio nota con il suo nome d’arte Beata Beatz è nata in Polonia e dopo tanti anni vissuti in Germania, arriva in Italia e sta ipotecando il suo successo qui con tantissime featuring. Come si può ascoltare dalla video intervista, Beata ha fatto ad oggi tante collaborazioni soprattutto con artisti uomini delle quali ricordiamo quella con Guè Pequeno e l’ultima, “I Still Want You” con Ivan Granatino (concorrente di The Voice of Italy), un trap tra italiano e inglese.

Tra le anticipazioni che ci ha raccontato Beata, troviamo l’imminente uscita del nuovo album che dovrebbe arrivare tra qualche settimana. La cantante ha ringraziato l’Italia per l’accoglienza e raccontato il suo no alla causa contro gli abusi di genere.

Beppe Convertini e Beata Beatz insieme sul palco del Red Carpet del cuore contro la violenza. Foto di Luigi Buonincontro.
Beppe Convertini e Beata Beatz insieme sul palco del Red Carpet del cuore contro la violenza. Foto di Luigi Buonincontro.

Presenti all’evento anche Lele Mora, lo storico agente dei VIP (di cui vi rimandiamo al link sul nostro quotidiano della sua intervista esclusiva) ed Antonio Ciccone, recentemente apparso nel cast di Gomorra 3.

Le interviste integrali dell’evento che lo scorso anno vide come causa portante la vicenda della puteolana Carla Caiazzo per la presentazione del calendario “La Forza di Reagire”, andranno in onda in streaming su La Gazzetta dello Spettacolo TV.

Potrebbe interessarti

Un momento delle precedenti edizioni di Inclusive Fashion Event. Foto da Ufficio Stampa

Inclusive Fashion Event: la diseguaglianza non esiste

Un evento che racconta moda, inclusione sociale e solidarietà: ecco le prerogative di: Inclusive Fashion …

Daniele Bonarini vince al Digital Media Fest

Cinema senza “barriere” con Daniele Bonarini

Daniele Bonarini è il regista e il fondatore della Poti Pictures. Abbiamo intervistato Daniele durante …

Un momento del Catwalk

Legora Family for Africa, quando la solidarietà passa per i colori dello spettacolo – Foto

La gallery delle foto e le interviste dell'evento Legora Family For Africa 2019: i momenti salienti dello spettacolo e quelli più commoventi

Lascia un commento