Per Magie Musicali, il Trio da Camera Flegreo

Il Trio da Camera Flegreo composto da Enrica Di Martino (soprano), Gianfranco Riccio (viola), Adriana Petillo (pianoforte) si esibirà all’interno di “Magie musicali” la prima rassegna di musica classica organizzata da C.F.A. Accademia Musicale dei Campi Flegreinella chiesa del Santissimo Nome di Gesù detta di San Giuseppe (viale Capomazza) Pozzuoli.

Si tratta di un concerto particolare dedicato alla figura della Madonna. La presenza di Maria nella musica sacra o profana, così come nelle arti figurative e nella letteratura, è una presenza costante, delicata e forte a un tempo, senza la quale le composizioni musicali accuserebbero lacune incolmabili. In questo concerto si evidenzia l’importanza della Madonna per tutti i musicisti ma anche nelle storie popolari.

“Questo concerto – dice Enrica Di Martino, direttrice artistica della rassegna –  nasce dall’esigenza di tornare alla purezza, all’amore disinteressato, alle origini di tutto; la donna vista come fonte di vita, fonte di creazione, di amore e soprattutto ritorno a quella che è la purezza della nascita dell’amore. Quindi abbiamo creato un percorso attraverso le visioni della Madonna dei vari artisti, pensiamo all’intensità di Piazzolla o al trionfalismo di Mascagni o alla versione sinfonica di Caccini. Durante la rassegna “Magie musicali” si sono create collaborazioni artistiche che hanno portato a questo concerto dove gli attori del Coro Caserta Nova Ensemble reciteranno preghiere e poesie della tradizione e poesie e monologhi di Francesco Schiano”.

Durante la serata saranno eseguite: Ave Maria di Saint Saëns, Ave Maria di Caccini, Ave Maria di Mascagni, Ave Maria di Piazzolla (ospiti il fisarmonicista Raffaele Marzano) Et incarnatus est di Mozart (ospite il flautista Ciro Scala) ed il Concerto di Telemann per pianoforte e viola.

Gli attori della Caserta Nova Ensemble sono: Francesco Schiano, Marco Giordanengo, Angelo Ferraro, Carmen Benincasa, Annarita Mazza, Giovanna Curcio, Claudia Iterar, Antonia Cesarano, Stefania Grumetti, Sandra e Vanna Saccone.

La rassegna “Magie musicali” prosegue con il coro Buon Pastore Ischia, diretto da Gianfranco Manfra, che si esibirà il sabato 21 marzo alle ore 18.00. Fin dalla sua fondazione il Coro esegue un repertorio di musica sacra che si estende anche alla musica popolare, con un’attenzione particolare all’interpretazione di brani d’autore contemporanei, rivisitati polifonicamente dal maestro Manfra.

Sabato 4 aprile alle ore 18.00 sarà la volta del Quartetto Core che, come spesso accade nelle loro esibizioni, uniscono la musica classica ad incursioni nella musica contemporanea e propongono un repertorio da Mozart a Piazzolla.

Chiude la rassegna sabato 9 maggio alle ore 18.00 il Coro Eyael città di Pozzuoli diretto da Enrica di Martino.

Dopo i concerti sarà possibile visitare le mostre pittoriche tematiche del maestro Antonio Isabettini esposte nella cripta della chiesa; Luisa de Franchis reciterà alcune poesie.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Pozzuoli e dall’Associazione Regionale Cori Campani e prevede l’ingresso gratuito per tutti i concerti in programma.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Matrimonio in Autunno. Foto dal Web

Matrimonio in autunno: consigli sull’outfit per le invitate

Nelle stagioni fredde, essere invitata a un matrimonio pone dinanzi a grandi dilemmi sull'abbigliamento. Ecco la nostra guida!

Partner. Foto dal Web

Come non impazzire per la presenza costante del partner?

Gli attuali cambiamenti della società, consentiti dalla digitalizzazione hanno cambiato i rapporti tra partner. Come gestirli in casa?

La realtà virtuale (VR) al Carcere di Procida per OndeVisioni

OndeVisioni: quando il carcere diventa cinema

Entrare nella cella di un vecchio carcere, a picco sul mare, e immergersi nella vita dei detenuti ad OndeVisioni con la realtà virtuale.

Lascia un commento