Kasia Smutniak è Domina

Domina arriva su Sky Original

Su Sky Original, avremo modo di visionare la nuova serie TV, “Domina” che, per la prima volta, ci pone dinanzi al punto di vista delle donne. Quelle donne che hanno fatto la storia e che, troppo spesso, sono rimaste, ingiustamente, nell’ombra. Una figura importante, in quell’epoca, fu rappresentata da Livia Drusilla, moglie di Gaio Ottaviano, interpretata dalla bravissima Kasia Smutniak.

Kasia Smutniak è Domina

Domina segue un filo contemporaneo e al contempo ci presenta un epico dramma in costume. Segue l’ascesa di Livia Drusilla, che ridefinì le sorti dell’impero romano, affermando la sua forza. A prestarle il volto, nei primi episodi in cui si presenta giovane, troviamo Nadia Parkes. Livia, dal suo canto, non voleva altro che garantire il giusto potere ai propri figli, vendicando, allo stesso tempo, l’uccisione del padre. Sposerà l’uomo che le ha tolto ogni cosa ma, ben presto, si renderà conto che non occorre conquistare il potere, bensì serve essere in grado di tenerlo in pugno, contro tutto e tutti.

Nel cast, accanto a Kasia Smutniak, troviamo attori di fama internazionale: Matthew McNulty nei panni del futuro imperatore Gaio Ottaviano (nei primi due episodi interpretato da Tom Glynn-Carney); Claire Forlani interpreta Ottavia, la sorella di Gaio; Christine Bottomley sarà Scribonia, la prima moglie di Gaio, nonché l’acerrima nemica di Livia; Colette Dalal Tchantcho nei panni di Antigone, prima fidata ancella di Livia e poi donna libera sua confidente; Ben Batt interpreta Agrippa, amico d’infanzia di Gaio Ottaviano, generale e poi console.

Insieme a loro, una nota star internazionale come Liam Cunningham nel ruolo di Marco Livio Druso, il padre di Livia Drusilla, e un’icona mondiale, Isabella Rossellini, che nella serie interpreta Balbina. Presenti anche molte eccellenze italiane, nel cast tecnico. Troviamo Gabriella Pescucci, che ha curato i costumi dell’intera serie, Luca tranchino alla scenografia, Katia Sisto al make-up e Claudia Catini al design.

La serie è stata ideata e scritta da Simon Burke. Con lui alla sceneggiatura anche Nicola Wilson, Emily Marcuson e Namsi Khan. Dietro la macchina da presa Claire McCarthy, che guida un team di regia completato da David Evans e Debs Paterson. 

Gli otto episodi, disponibili dal 14 maggio, si potranno gustare tutti insieme, l’uno dopo l’altro. Buona visione !!

Autore: Alessia Giallonardo

Nasco a Benevento, nel 1986. testarda a più non posso, perché Toro. Amo la fotografia sin da quando ero piccola e devo questa passione a mio padre. Stesso discorso per la scrittura, per ogni singola sfumatura di un racconto, di un vissuto, di uno storico incontro.

Potrebbe interessarti

Diego Laurenti - Iutubber

Diego Laurenti: Iutubber per passione… e professione

Incontriamo oggi Diego Laurenti, che in molti sul mondo del web conoscono come "Iutubber", che ci racconta i suoi progetti.

Natale su Netflix

Netflix: ecco cosa vedere a Natale

Il Natale si avvicina ed ecco le prossime uscite su Netflix: tra serie TV e film, ecco cosa vedere sulla piattaforma durante le vacanze.

Alessandro Sardelli. Foto di Andrea Ciccalè

Alessandro Sardelli: vi parlo di “Guerra tra poveri”

"Guerra tra poveri" è un progetto del regista Kassim Yassin Saleh in cui vi è, tra i protagonisti, il giovane attore Alessandro Sardelli.

Lascia un commento