Serena Rossi e Giuseppe Zeno per Mina Settembre
Serena Rossi e Giuseppe Zeno per Mina Settembre

Serena Rossi è Mina Settembre su Rai 1

In arrivo su Rai 1 una nuova fiction dal titolo Mina Settembre che vede protagonista la brava Serena Rossi.

Serena Rossi interpreta Gelsomina detta Mina, un’assistente sociale costretta a diventare una detective per salvarsi da un serial killer.

La fiction, tratta dal romanzo di Maurizio de Giovanni “Le dodici rose”, sarà trasmessa su Rai 1, in prima serata, dal 17 gennaio 2021 e sarà divisa in sei puntate composte da due episodi. 

La bella Mina (Serena Rossi) svolge il suo lavoro con amore e passione in un consultorio dei Quartieri Spagnoli a NapoliDopo aver divorziato dal marito Claudio (Giorgio Pasotti), si vede costretta a tornare a casa della madre Olga (Marina Confalone) anche se non ha un buon rapporto.

Di punto in bianco la sua vita subirà un cambiamento in quanto si ritroverà coinvolta nell’indagine di uno spietato killer di rose. In questa nuova e pericolosa avventura si ritroverà accanto Mimmo (Giuseppe Zeno), il ginecologo del consultorio, verso il quale Mina prova attrazione pur tentando di nasconderla.

Ascolta la colonna sonora originale della serie Mina Settembre:

Nel cast anche Lorena Cacciatore, Christiane Filangieri, Primo Reggiani, Nando Paone e Davide Devenuto. La regia è di Tiziana Aristarco.

Mina Settembre

Si tratta di un dramedy sentimentale che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di una soluzione ai problemi degli altri e che prova a rimettere in piedi anche la propria vita, arriva al grande pubblico dopo un anno di riprese, interrotte a marzo per l’emergenza sanitaria e riattivate in estate grazie alla tempestiva campagna di prevenzione anti-covid della Regione Campania organizzata dalla Film Commission campana per l’effettuazione di test gratuiti.

Nel cast di “Mina Settembre” anche Valentina D’Agostino, Christiane Filangieri, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto, Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani e la partecipazione di Marina Confalone, nel ruolo di Olga, la madre di Mina.

La fiction rientra nel Progetto Poc 2014-2020 “Nuove strategie per il cinema in Campania” e in particolare nella linea di azione 1 “Made in Campania” con lo scopo di aumentare l’attrattività della Campania per il settore audiovisivo, promuovendo la realizzazione di opere sul territorio, favorendo la crescita del comparto professionale locale e attivando investimenti per la realizzazione di opere televisive seriali sulla base della loro capacità promozionale in favore della Campania. Oltre a Mina Settembre, che gode anche del contributo della Regione Campania (Contributi in favore delle produzioni audiovisive localizzate sul territorio regionale, POR FESR 2014/20), fanno parte del progetto anche “I Bastardi di Pizzofalcone” e la prima stagione de “L’amica geniale”.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Natale su Netflix

Netflix: ecco cosa vedere a Natale

Il Natale si avvicina ed ecco le prossime uscite su Netflix: tra serie TV e film, ecco cosa vedere sulla piattaforma durante le vacanze.

Alessandro Sardelli. Foto di Andrea Ciccalè

Alessandro Sardelli: vi parlo di “Guerra tra poveri”

"Guerra tra poveri" è un progetto del regista Kassim Yassin Saleh in cui vi è, tra i protagonisti, il giovane attore Alessandro Sardelli.

Giovanni Carta

Giovanni Carta: non ho desiderato altro che essere attore!

Incontriamo l'attore Giovanni Carta per parlare del suo ruolo nella seconda stagione di "Barbarians", in cui interpreterà Tiberio.

Lascia un commento