Breaking News
Home > Televisione > Erasmo Genzini, sentirsi bambini per il set

Erasmo Genzini, sentirsi bambini per il set

A tu per tu con Erasmo Genzini

Incontriamo Erasmo Genzini, interprete di Sotto copertura 2 nei panni di Nicola Sasso. La nuova stagione della serie sulla cattura di Zagaria, basata su una storia vera e con la regia di Giulio Manfredonia, vede nel cast personaggi del calibro di Claudio Gioè, Guido Caprino, Filippo Scicchitano, il bravissimo Gianfranco Gallo, Miriam Candurro e Giovanna Rei. La seconda stagione della serie in 4 episodi, andrà in onda dal 16 ottobre 2017 su Rai 1.

Erasmo Genzini. Foto di Roberto Jandoli.
Erasmo Genzini. Foto di Roberto Jandoli.

Erasmo Genzini interpreterà Nicola Sasso nella nuova stagione prodotta dalla Lux Video e si racconta per i nostri lettori.

Benvenuto su La Gazzetta dello Spettacolo. Chi è Erasmo Genzini? Vuoi parlarci del tuo percorso formativo e professionale?

Sono un giovane ragazzo di 26 anni con il sogno di diventare attore. Ho iniziato a studiare recitazione all’età di 8 anni presso la Scuola di Cinema di Castellammare di Stabia “La Ribalta” e da li non mi sono più fermato. Ho tenuto per un anno dei corsi intensi full-immersion in una importante accademia di Roma e partecipato a diversi Master .

Come è nata la passione per questo lavoro?

Non saprei dire quando precisamente, quello che è certo è che da ragazzino piuttosto che una serie televisiva anime guardavo film americani.

Quali sono i film che preferisci vedere al cinema e ci sono degli attori italiani che apprezzi?

Senza dubbio i film biografici sono quelli che preferisco, guardare ricostruzioni di fatti e di persone realmente esistite mi crea più interesse.

E invece la musica che ascolti?

Ho due playlist preferite, la prima è composta dalle colonne sonore dei film che amo, la ascolto quando mi alleno, mi da carica e adrenalina. Per il resto delle occasioni o nel tempo libero ascolto più di tutto brani dei Coldplay, li adoro.

Tante fiction per la TV. Qual’è quella a cui sei più legato ed un ricordo che hai impresso nel cuore…

I ricordi più intensi li ho proprio dal set di Sotto Copertura 2. Ricordo più di tutto la telefonata della scelta, l’emozione di un bambino e l’irrefrenabile voglia di comunicarlo ai miei genitori.

In questa serie ho avuto la fortuna di iniziare e di concludere le riprese e come potrei dimenticare l’ultimo STOP e il cuore che batteva a mille sotto gli applausi della fantastica squadra che mi ha accompagnato durante quel fantastico percorso, è stata per tre mesi la mia seconda famiglia.

Sei nel cast di Sotto Copertura 2 nel ruolo di Nicola Sasso, cosa ci puoi anticipare?

Non tanto purtroppo, non posso sbilanciarmi. Posso solo dire che è une delle serie più belle che sia stata prodotta negli ultimi anni. Vicende, segreti, nascondigli e “l’amore” saranno l’anima della serie. Il mio è un personaggio che lascerà il segno, darà importanti svolte nel corso del racconto e manderà un messaggio molto importante a chi vive davvero la camorra che siamo abituati a leggere sulle pagine di cronaca.

Cosa consigli a chi vuole intraprendere questo lavoro?

Consiglio di non mollare mai. Nel corso di questi numerosi anni ho capito che se un sogno è davvero importante non ci saranno porte chiuse in faccia a farti perdere il coraggio e la forza di andare avanti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi