Roberta Bonanno, un premio come eccellenza Made in Italy

Oggi andiamo a parlare di Roberta Bonanno, appena rientrata da Venezia dove ha ricevuto il Premio alla Musica assegnato dalla Fondazione Mazzoleni che premia l’eccellenza Made in Italy.

Roberta Bonanno con il Premio alla Musica della Fondazione Mazzoleni

La sentiamo di recente con il singolo “Osa”, estratto dall’album “Io e Bonnie”, la cantante si prepara a tornare a “Tale e Quale Show 2019“, il varietà di Rai 1 condotto da Carlo Conti.

Tornata ad esibirsi in tutta Italia con il suo tour per presentare Io e Bonnie, dopo aver vinto la 24°edizione del Premio Mia Martini, e aver partecipato all’edizione 2018 di Tale e quale show su Rai 1, dove è stata ritenuta la migliore rivelazione per le sue eccellenti interpretazioni di Aretha Franklin, Amy Winehouse, Mina e Katy Perry, la cantante è in radio con l’attuale singolo.

Le dichiarazioni

Durante la premiazione Roberta ha sottolineato: “Sono contenta di aver ricevuto questo importante premio dalla Fondazione Mazzoleni in occasione della serata di Gala nella bellissima cornice di Venezia. E’ stata un’emozione forte che mi incita a proseguire con impegno il lavoro che da anni mi da tante soddisfazioni“.

OSA è la sintesi perfetta di ciò che mi ha portato a non mollare mai” – commenta Roberta – “Non lascio mai nulla al caso e questo brano racconta per filo e per segno la mia indole da guerriera. Non mi arrendo facilmente e non trovo pace finché non ci sbatto la testa, rompendomela a volte. Nella mia vita ho scelto di portare con me nella valigia delle mie esperienze i rimorsi senza lasciare mai spazio ai rimpianti!”

Anticipato dal singolo Controtendenza, il disco è arrivato dopo due anni di lavoro in studio con la produzione di Carlo Delor e Alberto Boi per Advice Music e rappresenta il lavoro più intimo e personale della cantante. Le 9 tracce che compongono Io e Bonnie sono il racconto personale e sincero di tutte le esperienze vissute negli ultimi anni, nella vita personale e nella carriera artistica. Roberta e il suo alter-ego Bonnie si raccontano in canzoni piene di positività, ironia e con l’autoconsapevolezza di una ragazza che, avendo alle spalle un’esperienza ormai decennale nel mondo della musica, si può prendere la libertà di esprimere sé stessa in tutte le sue sfaccettature, compiendo scelte e decisioni spesso in “controtendenza”.

Roberta Bonanno

Roberta Bonanno. Foto da Ufficio Stampa

Ha partecipato alla settima edizione di “Amici di Maria De Filippi” nella stagione 2007-2008, arrivando seconda. L’anno successivo ha esordito nel mercato discografico con l’EP “Non ho più paura”, piazzandosi alla decima posizione della classifica FIMI e al primo posto nella classifica ITunes. Nel 2010 ha pubblicato l’album omonimo “Roberta Bonanno”, all’interno del quale si trovano singoli di successo come “Sorelle d’Italia”, “Mat3matico” e “A Natale puoi”,contenuto nella riedizione natalizia “Roberta Bonanno – Christmas Edition”.

Gli importanti risultati di vendita online le valgono il Premio “Miglior Artista Zimbalam dell’anno”, che le viene conferito in occasione del MEI (Meeting degli Indipendenti) nel novembre 2010. Gli anni successivi vedono la pubblicazione in digitale di diversi singoli: “Per un attimo”, Devi dirmi di sì” e “It’s oh so quiet”, brano che nel 2013 le vale il Premio FIM (Fiera Internazionale della Musica) “Miglior Interpretazione”. Nel 2018 Roberta è stata tra i protagonisti indiscussi di “Tale e Quale Show”, il varietà di Rai1 condotto da Carlo Conti, arrivando terza nella classifica generale.

Dal 25 ottobre Roberta Bonanno sarà tra i protagonisti di “Tale e Quale Show 2019”.

Potrebbe interessarti

Tale e Quale Show, arriva il Torneo dei Campioni

Con la settima puntata di “Tale e Quale Show”, il varietà di punta di Rai …

In attesa del prosièguo di Tale e Quale Show

Da qualche giorno è finita l’edizione 2019 di Tale e Quale Show condotto da Carlo …

Giacomo Eva, dopo Amici e X Factor, il suo “errore bellissimo”

Un titolo che fa già tanto pensare, “Errore bellissimo”: si tratta del primo singolo scritto …

Lascia un commento