Claudia Conte: il suo “Soffi vitali” allo Spallanzani

In periodo di CoronaVirus, tanti sono gli impegni che i personaggi del mondo dello Spettacolo stanno prendendo per stare vicini a chi ha più bisogno, ed in merito, oggi vi parliamo di Claudia Conte.

Soffi Vitali, di Claudia Conte

L’attrice e scrittrice, infatti, per cercare un modo di star vicino ai medici e al personale sanitario dell’Ospedale Spallanzani di Roma, attualmente “in lotta” per arginare l’emergenza Covid-19, si è lanciata in una nuova iniziativa dal titolo #UnLibroPerLoSpallanzani.

E così che Claudia Conte ha ordinato con il supporto della sua editrice Isabella Gambini, la ristampa di una nuova e speciale edizione del suo libro “Soffi Vitali. Quando il cuore ricomincia a battere” per far si che prima di Pasqua 2020, cento copie della sua opera vengano distribuite a tutti i medici, infermieri ed operatori socio-sanitari che “si stanno spendendo” per la causa e che hanno, come obiettivo primario, quello di salvare le vite di quante più persone possibili.

Le dichiarazioni

Claudia ha dichiarato su questa sua iniziativa: “Un piccolo dono per stare vicino ai coraggiosi e silenziosi eroi di oggi e di sempre che rischiano tutti i giorni instancabilmente la propria vita per curare e assistere le persone affette da questo nemico invisibile. Ognuno può fare la propria parte, spero che anche altri autori possano unirsi a me, oggi e non solo oggi. C’è vita in un libro. Ed è bello poterlo donare a chi per la vita lotta e a chi combatte per salvarla“.

Potrebbe interessarti

Tennis e Friends 2020

Tennis e Friends 2020: il Covid non ferma la X edizione

Anche se con circa un mese di ritardo rispetto a quanto avevamo annunciato in precedenza, …

Bauli In Piazza a Milano. Foto dal Web

Bauli In Piazza: lo spettacolo manifesta per la ripartenza

Lo scorso 10 ottobre, a Milano in piazza Duomo, si è svolta la manifestazione pacifica …

Dottor Simone Napoli. Foto di Mariano Marcetti

La mascherina: Covid-19, glamour e non solo…

Oggi parliamo della mascherina, che negli States è l’accessorio rappresentativo dell’estate. Ma attenzione, si parla …

Lascia un commento