Il meteorite iperboreo

Il meteorite iperboreo. Il faraone del nord il libro di Syusy Blady, Karl Kello, Felice Vinci

Presentato a Gaeta, Il meteorite iperboreo. Il faraone del nord

Il giorno 3 Gennaio 2017 presso il Club Nautico di Gaeta ci sarà la presentazione del libro Il meteorite iperboreo. Il faraone del nord di Syusy Blady, Karl Kello e Felice Vinci, traduzione note e approfondimenti di Ülle Toode e Gianni Glinni.

Il meteorite iperboreo

L’Associazione “Donne Unite del Golfo”, “i Viaggi di Kilroy”, in collaborazione con il Club Nautico di Gaeta, Slow Tours, la “Cantina di Ciccillo” e l’Associazione Italia Estonia, è lieta di invitarvi all’evento. Per addentrarci meglio nella storia del nuovo progetto letterario, facciamo nostre le parole degli stessi autori.

Gli autori

Felice Vinci: “La caduta del meteorite di Saaremaa, con la conseguente produzione del ferro del lago di Kaali da parte di antichissimi fabbri, può aver avuto un ruolo tutt’altro che secondario nella storia dell’Europa preistorica, come ci mostra l’importanza del mito di Fetonte, presumibilmente ispirato da quell’evento, nel pensiero dell’antica Grecia, che a sua volta ha permeato tutta la cultura dell’Occidente.”

Syusy Blady: “Potrei raccontarvi in due parole il mio viaggio a Saaremaa in Estonia e spiegarvi perché l’incontro con Karl Kello e le sue intuizioni relative a ció che avvenne in quell’isola in tempi antichi hanno colpito la mia immaginazione e mi hanno introdotta alla mitologia e alle leggende baltiche. Potrei dirvi questo e lasciarvi leggere ciò che scrive Kello, ma sarebbe troppo limitato e non raccontare del tutto le domande e sopratutto le ipotesi che ha suscitato in me e nei miei compagni di viaggio, e che potrà suscitare in voi, l’incontro con una cultura e una mitologia diversa dalla nostra, ma così sorprendentemente simile.”

Karl Kello: “Isola di Saaremaa – Mar Baltico, 2000 a. C. cq. Un enorme meteorite cade sulla Terra, seminando catastrofe e distruzione. L’effetto fu come se qui fosse caduto il sole. Questo lavoro indaga le sorprendenti coincidenze narrative e mitologiche, ecco di quel catastrofico avvenimento. Quanto lontano nel tempo e nello spazio può effettivamente proiettarsi la notizia di un particolare evento accaduto nella preistoria? La catastrofe del meteorite di Kaali caduto sul Saaremaa può essere considerata come la cartina al torna sole che rende possibile evidenziare di cambiamenti che avvennero nelle concezioni mitiche dei popoli del luogo. La morte e la rinascita del Sole dovevano infatti in qualche modo essere riconciliate con la concezione che si aveva del mondo a qui tempi.”

Il meteorite iperboreo

Dai crateri meteoritici sull’isola di Saaremaa, in Estonia, alle leggende baltiche sul sacrificio di un misterioso faraone; dalle rotte dei mitici Popoli del mare alla matrice nordica dei miti omerici: riflessioni non convenzionali sulle più antiche radici della nostra comune civiltà europea

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Grandi a confronto. Il filo invisibile delle idee, di Agostino Russo

Grandi a confronto, di Agostino Russo

Incontriamo oggi Agostino Russo, appassionato di filosofia che ci racconta il libro: "Grandi a confronto. Il filo invisibile delle idee".

Una famiglia allargata cane compreso, di Marianna Scagliola

Una famiglia allargata cane compreso, di Marianna Scagliola

Parliamo del primo romanzo intitolato: "Una famiglia allargata, cane compreso" della scrittrice Marianna Scagliola, edito da Graus.

Simona Bianchera con il suo Riflessioni per nascere

Riflessioni per rinascere, di Simona Bianchera

Ospite la scrittrice chiavarese Simona Bianchera, che ci presenta il suo ultimo libro, dal titolo: "Riflessioni per rinascere"

Lascia un commento