Premio Amici di Ischia, successo per la XI edizione

Al Premio Amici di Ischia 2021, un segno di rinascita dopo la pandemia. Ed è così che nel segno di Angelo Rizzoli, si premia Al Bano e la filosofia della semplicità per ambire alla vera felicità. Marco Durante e Maurizio Marinella, esempi di “self made men” che da garzoni sono diventati emblemi dell’imprenditoria. E ancora, il direttore de “Il Mattino” che annuncia le novità editoriali improntate alla rivisitazione dell’arte e delle arti che hanno reso immortale Napoli nel mondo, e l’artista e cantante Mario Maglione, l’unico vero erede di Roberto Murolo che regala al pubblico un prezioso siparietto.

Al Bano in platea al Premio Amici di Ischia 2021
Al Bano in platea al Premio Amici di Ischia 2021

L’evento e gli ospiti

Si è svolta in omaggio ad un grande uomo, imprenditore e mecenate della Cultura e del Cinema come Angelo Rizzoli, la XI edizione del Premio Internazionale “Amici di Ischia”. Lo sfondo, eccezionale e carico di suggestivi significati, è stato quest’anno proprio la dimora ischitana di Rizzoli: la splendida ed ottocentesca Villa Arbusto di Lacco Ameno, che attualmente ospita il Museo Archeologico di Pithecusae.

Dal passato millenario dell’isola, carico di Storia, Arte e Cultura, all’uomo di grandi vedute che contribuì alla rinascita dell’Italia nel dopoguerra e che fece di Ischia una delle capitali del turismo internazionale. Ieri come oggi, parlare di rinascita, di ripresa dopo la devastante pandemia, significa affrontare il ruolo importante dei tanti “Angelo Rizzoli” che si accorciano le maniche e che dall’arte, alla cultura, all’imprenditoria per finire al mondo della ricerca e dell’università, si mettono in gioco per tirare la volata a tutto il resto della società.

Condotta dalla giornalista e presentatrice televisiva Barbara Castellani, l’evento organizzato per la Associazione Internazionale Amici di Ischia da Massimo Zivelli, si è aperto con l’omaggio di una ceramica artistica consegnata dal presidente di Amici di Ischia, ing. Gianni Donzelli, alla Viceministro per l’Economia e Finanze, Laura Castelli. Il noto fotografo napoletano delle dive e dei personaggi dello spettacolo, Eugenio Blasio, ha ricevuto il premio per aver curato la fotografia di scena del nuovo film di Alessandro Siani “Chi ha incastrato Babbo Natale” che sarà nelle sale a dicembre.

Nicola Rivelli, artista e scultore, ha ricevuto dalle mani del noto chirurgo plastico Silvio Smeraglia, il riconoscimento per i busti in bronzo che rappresentano i grandi personaggi dell’arte, da Guttuso a Dalì, e che saranno prossimamente in esposizione al Museo Mann. Giuliana Palumbo direttore Merriot di Londra, e gli avvocati Annalisa Falco e Natascia Sperindeo sono state premiate invece perchè amministratrici del gruppo Facebook “Compriamo a Napoli”, che in pochi mesi ha collezionato diverse migliaia di followers. Il gruppo è nato per sostenere piccoli artigiani, artisti, creativi, che esprimono il “made in Naples”. A premiare, è stato Ottorino Mattera, componente del Consiglio di Amministrazione di “Gambero Rosso”. Dalle foto di scena, alle donne in scena. L’attrice Nicoletta d’Addio è stata premiata dal Sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale, in nome di Angelo Rizzoli. La D’Addio vanta un interessante curriculum artistico ed ha partecipato alle produzioni di diversi film, ma anche fiction come “Il Commissario Ricciardi” su Rai 1. Giovanna Incarnato Bartolomucci, la brillante manager di OtoPharma, ha ricevuto il premio come imprenditrice di successo perché a capo di una importante realtà produttiva operante nel campo delle protesi acustiche, in piena pandemia ha varato un piano di espansione che ha portato ad aumentare le assunzioni presso l’azienda di famiglia. Per il successo della campagna vaccinale “Ischia Covid Free” è stato premiato il Direttore Generale della Asl Napoli 2 Nord Antonio D’Amore. Nel “quartetto” finale del Premio, il mitico Mario Maglione, artista e cantautore “erede” artistico di Roberto Murolo, che spesso dagli anni 70 in poi si è esibito nei migliori locali dell’isola d’Ischia e l’altra sera a Villa Arbusto si è lasciato coinvolgere dal pubblico in un solo vocale di “Reginella” e che è stato premiato dall’europarlamentare Giosi Ferrandino.

Delle sue frequentazioni giovanili ischitane ha poi raccontato Marco Durante, presidente della agenzia internazionale stampa-foto-video “LaPresse”. Torinese, ex calciatore del Torino e del Parma, Durante che si trova a capo della holding che conta migliaia di collaboratori in Italia ed all’estero con sedi nelle principali capitali e città come New York, Washington, Mosca e Pechino, ha ricordato i suoi sbarchi in elicottero a Ischia, in quegli anni nella veste di allenatore della nazionale italiana di nuoto. Dallo sport ai media, al cinema. Durante – che è stato premiato dal suo amico stilista Maurizio Marinella – ha annunciato che è quasi giunta al termine la sua coproduzione con la Rai di un film biografico su Sofia Loren. In platea seduti fra gli altri, l’onorevole Andrea Caso, il senatore Sergio Vaccaro e i consiglieri regionali Valeria Ciarrambino e Maria Luigia Iodice.

Rosario Piscitelli, Line Manager del gruppo armatoriale SNAV-Aponte, ha invece premiato il direttore del quotidiano Il Mattino, giornale che fin dall’inizio della pandemia è sempre stato attento ai temi della ripresa economica e lavorativa, nel caso delle isole del Golfo e di Ischia, del rilancio del turismo. Gran finale quindi con Al Bano. Il famoso cantante ed artista che spesso ha frequentato Ischia e che proprio sull’isola non riuscì a tenere un suo concerto a causa di un forte acquazzone, a Villa Arbusto si è concesso non solo alle foto ed ai selfie con i fan, ma ha generosamente regalato – incalzato dal pubblico e come aveva fatto Maglione in precedenza – alcune strofe di assolo in voce di “Felicità”.

Il cantante leccese che è stato premiato dal suo conterraneo e grande amico, il Commissario di Governo e Prefetto Carlo Schilardi, come è noto è anche un raffinato estimatore e produttore di vini nella sua splendida tenuta. E a Villa Arbusto, ha avuto modo di degustare e commentare le qualità di un ottimo “Don Alfonso” bianco della storica cantina ischitana Perrazzo, presentato dal sommellier Marco Savastano.

Potrebbe interessarti

Nicoletta D'Addio. Foto di Tony Baldini - Cover

Nicoletta d’Addio: Lily mi ha travolta dalle lacrime

Palumbo Bianca, conosciuta come Lily: la giovane maîtresse dell'episodio "Vipera" di "Il Commissario Ricciardi" è Nicoletta d'Addio.

The Voice Senior

The Voice Senior: grandi consensi per la trasmissione di Rai 1

Ancora boom di ascolti per The Voice Senior, che raggiunge il 18.86% di share con …

NYCanta 2020

NYCanta e Nazionale Cantanti insieme per la ricerca sul plasma contro il CoronaVirus

Oggi vi parliamo dell’iniziativa del NYCanta (il Festival della Musica Italiana di New York) e …

Lascia un commento