Bauli In Piazza a Milano. Foto dal Web
Bauli In Piazza a Milano. Foto dal Web

Bauli In Piazza: lo spettacolo manifesta per la ripartenza

Lo scorso 10 ottobre, a Milano in piazza Duomo, si è svolta la manifestazione pacifica Bauli In Piazza, voluta da tutti lavoratori dello spettacolo per puntare i riflettori sulle loro problematiche e denunciare la forte crisi che ha investito il settore.

Bauli In Piazza a Milano. Foto dal Web
Bauli In Piazza a Milano. Foto dal Web

1.300 lavoratori nel rispetto delle regole anti covid, con indosso magliette nere con l’hashtag noi facciamo eventi, sono giunti da diverse città italiane affinché la loro voce potesse essere ascoltata in modo da chiedere di poter ripartire.

Ben 500 flightcase vuoti, ovvero i bauli utilizzati per il trasporto delle varie attrezzature, sono stati posizionati in modo tale da rispettare il distanziamento ed usati dai manifestanti come “tamburo”, il cui suono ha rieccheggiato penetrante e suggestivo nell’intera piazza.

L’iniziativa, pacifica e rispettosa, é nata per sensibilizzare la necessità di far ripartire serate ed eventi, sempre in totale sicurezza, per assicurare lavoro e stabilità alle tante persone, ai tanti addetti ai lavori, che stanno vivendo, da oramai troppi mesi, difficoltà e disagi immani.

E noi de La Gazzetta dello Spettacolo, non possiamo far altro che essere vicini a tutti i Bauli In Piazza…

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze per Cinedecameron

Cinedecameron: il cinema per ricordare Boccaccio

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo Galluzzo di Firenze grazie a Cinedecameron rivisitano, in un inedito cortometraggio Boccaccio.

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti. Foto dal Web

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti

La digitalizzazione è un fenomeno che sta coinvolgendo ormai tutte le sfere lavorative: ecco i lavori che uniscono arte e digitale.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio in una scena di Fantozzi.

Anna Mazzamauro: i miei premi a Paolo Villaggio

Incontriamo Anna Mazzamauro, la nota attrice di teatro e cinema che riceve il Premio Penisola Sorrentina e ci racconta di Paolo Villaggio.

Lascia un commento