Nottetempo, la recensione

Nottetempo opera d’esordio di Francesco Prisco con Giorgio Pasotti, Nina Torresi, Gianfelice Imparato, Esther Elisha e Antonio Milo che arriva in sala il 3 aprile distribuito da Videa.

Un incidente stradale rimette in gioco la vita di un poliziotto, giocatore di rugby (Giorgio Pasotti), di una ragazza (Nina Torresi) e di un cabarettista (Gianfelice Imparato). In una corsa contro il tempo i tre personaggi attraversano l’Italia, inseguendosi alla ricerca di una vendetta e dell’amore.

Un incidente. Un autobus va fuori strada e si rovescia. Questo è l’inizio di una storia che unirà le vite di tre persone. Assia (Nina Torresi) è l’unica sopravvissuta, una ragazza sempre alla ricerca del vero amore. Enrico (Gianfelice Imparato), un cabarettista che non riesce più a far ridere, ha perso qualcosa in quella notte piena di strane coincidenze. E’ per questo che ha una pistola. Matteo (Giorgio Pasotti), un poliziotto e un giocatore di rugby, è il primo ad arrivare sul luogo dell’incidente. Poco prima dell’esplosione del bus, un dejà-vu misterioso provoca in lui il desiderio di trasferirsi altrove e di ricominciare da capo la sua vita.

Amore, odio, vendetta. Tre vite, tre solitudini, un unico destino…una folle corsa contro il tempo.

 

Potrebbe interessarti

Calabria Cinema Casting Tour 2020

Al via il Calabria Cinema Casting Tour

Al via il 9 Gennaio al Cinema Modernissimo di Cosenza l’inizio dei provini per il …

Checco Zalone in Tolo Tolo

Checco Zalone, l’uomo in grado di battere se stesso

Il caso cinematografico italiano di Checco Zalone che batte se stesso con il suo “Tolo …

Casting

Figurazioni per il film Resilenza

Casting per il nuovo film Resilenza, della Lupa Film con la regia di Antonio Centomani. …

Lascia un commento