Daniela Picciau
Daniela Picciau

Daniela Picciau: mi piace fare Loredana Bertè

Daniela Picciau, cantautrice e “one woman band“: canta, suona, imita la grande Loredana Bertè e si diverte.

Un talento che lo si può percepire, fin dalle prime note, che regala sul palco. Ma, ancora giù bello, proprio come ci dice lei – “il palco di strada”. La street-music è ormai amata e ascoltata: tante persone passano per andare a lavoro, a scuola o semplicemente, per fare una passeggiata e si godono un po’ di relax musicale.

Ciao Daniela Picciau, benvenuta su “La Gazzetta dello Spettacolo” e grazie per la tua disponibilità. Sono rimasta molto colpita dai tuoi Reel attraverso il tuo profilo Instagram. In uno di questi, interpreti talmente bene Loredana Bertè (ripresa di spalle) che sembravi lei. Come riesci ad interpretarla così bene?

Credo che la Bertè sia un’artista estremamente passionale, ama fare il suo lavoro e nel farlo è come se bruciasse, ecco… credo che in questo siamo simili ecco perché poi il risultato dell’imitazione non è male.

Altro Reel, sempre meraviglioso, in cui sei una: “One woman band”: suoni la chitarra, canti e usi qualche percussione. Come sei riuscita a prepararti così bene e pratichi la street music?

Sono autodidatta, ho imparato tutto ciò che so e che suono da sola, una cosa alla volta, un piccolo passo alla volta e così, negli anni, aggiungi aggiungi aggiungi, sono diventata una donna/band. per quanto riguarda il suonare l’arte di strada, credo non ci sia palco migliore della vita di tutti i giorni, dove chi si ferma ti lascia un pezzo di se e si prende un pezzo di te… così gratuitamente, uno scambio gratuito e puro, come la musica

Sogni nel cassetto di Daniela Picciau?

Più che il successo televisivo/radiofonico… Mi piacerebbe poter “raccontare” le mie canzoni, ad un pubblico molto più grande e, forse tv e radio tornerebbero utili solo per questo.

Autore: Sara Morandi

Insegnante per vocazione, giornalista per passione. Amo il teatro perché incarna le emozioni viventi delle nostre anime. Ho sempre scritto di spettacolo e questo mi ha reso felice e mi rende tuttora. Divoro libri e il mio sogno sarebbe quello di scrivere un romanzo.

Potrebbe interessarti

LaFede

LaFede: il mio Burro al Karitè

Federica Sportelli, LaFede, è un’artista milanese classe 1992. La musica e il canto sono stati, fin da piccola, le sue spinte interiori.

Annarè Persiano

Annarè Persiano, fra Gianna Nannini ed Elisa

Annarè Persiano, nel suo profilo Instagram, si descrive con queste parole: Sono una sognatrice, una scrittrice, un’ascoltatrice

Andrea Lombardi

Andrea Lombardi: sogno cinema e tv

Andrea Lombardi, giovane attore premiato dal "Premio Vincenzo Crocitti", inizia la sua carriera attoriale all'età di 9 anni.

Lascia un commento