Le Cardamomó Live al Monk. Foto di Tamara Casula
Le Cardamomó Live al Monk. Foto di Tamara Casula.

Intervista Le Cardamomó, vivere e rinascere

A tu per tu con Le Cardamomó

Il 6 Aprile esce l’album Vive la vie, un vero e proprio inno alla vita. Vivere, rinascere, sognare, desiderare, creare. Questi sono gli elementi fondamentali di un gruppo come Le Cardamomó che incanta e stupisce grazie alla particolare atmosfera, al gusto e allo stile retró e intenso, ai volti antichi e moderni che vivono di emozione e verità.

Le Cardamomó Live al Monk. Foto di Tamara Casula
Le Cardamomó Live al Monk. Foto di Tamara Casula.

Il 27 Febbraio è uscito il vostro singolo che anticipa l’uscita dell’album. Come descriveresti Frenesia?

Frenesia é un brano che parla del desiderio, di quella irrequietezza che ci porta a desiderare di viaggiare, muoversi continuamente nella vita. È la rappresentazione di un viaggio surreale. Durante il videoclip ci siamo letteralmente persi in questi luoghi della Florida e della Luisiana. Il nostro pullman azzurro ci ha accompagnato durante questo viaggio…

Il 6 aprile uscirà il vostro album. Come descrivereste questo album?

Questo album è intitolato Vive la Vie spazia su vari generi. Andiamo dall’atmosfera messicaneggiante, allo stile un po’ barocco, alla ballata americana. Ci sono dei veri e propri racconti. Questo album è un inno alla vita che vogliamo raccontare attraverso dei personaggi, delle atmosfere particolari, surreali, oniriche. Tutto ció rappresenta il desiderio che ci porta ogni giorno a vivere e a rinascere.

Cosa vi ha donato realizzare questo album?

É stato appassionante realizzare questo progetto. Tutto ció è nato dal nulla. Siamo arrivati a creare tutto ció e Vive la vie ci ha donato la soddisfazione di vedere le idee di ognuno di noi fondersi in un’unica cosa. Spero soddisfi le aspettative di tutte le persone che ci seguono.

Cosa rappresenta per Le Cardamomó la musica?

Ci siamo unite in questo gruppo grazie alla passione per la musica. La musica è qualcosa che noi desideriamo ogni giorno. La musica è un nutrimento fondamentale per esprimere delle idee e delle emozioni, per quello che ci dona suonare insieme e condividerlo con gli altri. Non possiamo immaginare di vivere senza la musica.

Come è cambiata la vostra vita dopo aver creato il gruppo Le Cardamomó?

Il nostro incontro è stato del tutto casuale. Questo incontro ci ha direzionato verso ció che volevamo fare. Stiamo concretizzando i nostri sogni. Speriamo che i nostri progetti continuino a crescere, con musiche originali. Vogliamo portare in giro la nostra musica perché crea un’atmosfera che cattura.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Marghet - La cover di Testa Cuore

Marghet, Testa Cuore è il primo Ep

“Testa Cuore” è il primo Ep della cantautrice Marghet, composto da 6 brani e racchiude le vicende amorose della cantautrice

RPWL. La cover di Crime Scene

RPWL: Victim of Desire in stile “crime”

Gli RPWL hanno lanciato da qualche giorno il loro nuovo singolo, il riuscitissimo Victim of Desire, correlato da un video in stile crime

Domenico Costanzo. Foto da Facebook

Domenico Costanzo e i riconoscimenti internazionali

Incontriamo Domenico Costanzo, regista e sceneggiatore che ci parla dei suoi film a sfondo sociale e dei premi ricevuti.

Lascia un commento