Mirko Mascioli

Mirko Mascioli tra cinema e studio

Mirko Mascioli

Incontriamo Mirko Mascioli che ci racconta delle sue ambizioni

E’ giovane ma sa già quello che vuole Mirko Mascioli. Modello, attore, regista e conduttore studia e sogna di diventare- un giorno- un artista a tutto tondo, anche se ammette, che la strada per diventarci è ancora lunga.

Mirko, attore e modello. Come riesci a conciliare le due mansioni?

Sarò sincero: riesco a conciliarle molto bene. Diciamo che basta un pochino di spirito organizzativo e ce la faccio. Un esempio? Spesso quando sto girando un film decido di non lavorare ad alcuna sfilata, oppure, se la sfilata è molto importante o rappresenta un lavoro che non voglio perdere, mi organizzo in maniera di riuscire a fare entrambe le cose, agenda alla mano.

Che cosa ti affascina del mondo della recitazione?

Tutto! Diciamo che mi alletta molto quando entro nei panni di un altro personaggio che è l’opposto da te. E poi vivere vite diverse fare cose che non faresti mai nella vita reale è molto affascinante. Tuttavia devo ammettere che mi piace davvero molto poter spaziare passando dalla recitazione alla conduzione e via dicendo. Insomma, adoro le continue sfide che ti riserva questo lavoro.

E della moda che cosa ti piace in particolar modo?

Pure qui, sarò ripetitivo, ma mi sento di risponderti tutto. Anche nella moda un modello deve saper trasmettere qualcosa e deve avere stile. Io- in particolare- ogni volta che sfilo provo un’ emozione a dir poco bellissima!

Quali sono le maggiori difficoltà che hai incontrato fino ad ora nel tuo percorso?

Ci sono molte arduità, soprattutto per un ragazzo che viene da Sulmona. Tuttavia gli ostacoli non mi fanno paura, anzi mi danno uno stimolo in più.

A proposito, come lo definiresti il tuo iter?

Buono: ho fatto tante cose piano piano con tanto sacrificio, con ingente sudore e con valente determinazione. Diciamo che sto costruendo mattoncino dopo mattoncino una carriera in questo ambiente davvero articolato e impervio.

E ora in che direzione ti stai muovendo? I tuoi prossimi obiettivi da raggiungere?

Sto vagliando alcune proposte per cinema e TV e sto preparando un film contro la violenza sulle donne che è – a mio avviso- una tematica molto delicata nella doppia veste di attore e di regista. Altre sì sto studiando un nuovo personaggio comico e un nuovo personaggio da imitazione. Sai, il mio obiettivo è di divenire un’artista completo, infatti voglio cimentarmi in più cose, dalla recitazione alla conduzione, all’imitazione alla moda e via dicendo. Insomma, io studio per divenire un ‘artista completo, quindi uno showman. Ma la strada è molto lunga!

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Sher B

Sher B: al servizio dell’arte

Compositore, cantante e tanto altro, Sher B, al secolo Mario Spataro lo incontriamo nuovamente per la nostra rubrica "Talenti".

Vincenzo Peluso in un frame di Currite Currite

Vincenzo Peluso: la mia Napoli in Currite Currite

Raccontiamo Currite Currite, il brano grazie al quale Vincenzo Peluso si cimenta nella sua più grande passione: la musica.

Carlo Alberto Pasin

Carlo Alberto Pasin, vorrei vivere di musica

A tu per tu con il giovane cantautore Carlo Alberto Pasin, che ha pubblicato il suo primo album dal titolo: "Io", che ci racconta.