Martina Roasio, ricordando Alex Baroni

Martina Roasio

Un talento musicale che ricorda il musicista scomparso

Martina Roasio fuori dal coro e si allontana dalla vita virtuale del web e dei social network cercando musicalmente di avvicinarsi sempre più alla vita reale. Con il suo nuovo singolo C’è chi parla (#blablabla), lancia il suo invito “ad accantonare i suoni e i rumori artificiali della moderna tecnologia, in nome della riscoperta dei valori di un’esistenza concreta che possa e voglia dirsi in tutto e per tutto reale. Di essere spesa, fruendo e godendo della bellezza delle cose semplici di ogni giorno”, come dichiara personalmente la giovane artista astigiana.

Il brano ha un ritmo incalzante, un arrangiamento scarno ed essenziale che lascia spazio a un testo di presa sicura al primo ascolto, che esorta chi ascolta “A guardarsi dentro. A cercare la verità in tutte le cose. A vivere, per così dire, in maniera un po’ retrò, perché si può essere realmente moderni soltanto avendo solide radici, guardando al passato per affrontare al meglio il presente, in vista di un ottimo futuro, la risposta semplice ed efficace al chiassoso e sterile, inutile vociare dei nostri tempi.

A quel ‘blablabla’ fastidioso e ricorrente che fa da rumore di fondo al quotidiano, al dover dire per forza e sempre la propria, dimenticandosi primariamente di stare attenti al contenuto di un pensiero”, dichiara Martina Roasio. Perché, se come dice Marshall McLuhann, insigne sociologo e massmediologo del XXI secolo, “L’importante è esserci”, altrettanto vero è farlo “Sì, ma con gusto e sostanza”.

C’è chi parla (#blablabla)

C’è chi parla (#blablabla), registrato al ‘Charisma Recording Studio’ di Torino, scritto e arrangiato da Vanessa Lucca, prodotto da Biagio Puma – già al fianco di Franco Tozzi e Gerardina Trovato – pubblicato da Capogiro Records con distribuzione Believe Digital, è disponibile dal 4 aprile 2016 in tutti i digital stores.

C’è chi parla (#blablabla) è anche un videoclip, frutto dell’estro del regista Maurizio Ghiotti.

Martina Roasio

Nata ad Asti 18 anni fa, studente al Liceo Classico Vittorio Alfieri della medesima città, si diploma in canto e tecnica vocale all’Accademia di Musica Moderna di Milano. Matura esperienza in qualità di speaker e conduttrice sulle frequenze di PrimaRadio, noto network del Nord Ovest. Si forma al contempo in numerosi stage tenuti da autorevoli insegnanti quali Grazia di Michele, Vittorio Matteucci e Fioretta Mari.

Ha ottenuto il podio in numerosi concorsi e kermesse canori in tutta Italia dedicati ai giovani talenti quali ‘Sanjorio Festival’, Nastro d’Argento, Festival di Saint Vincent e Una voce per sognare. Proprio nell’edizione 2014 di quest’ultimo, viene notata dal produttore Biagio Puma – già collaboratore di Franco Tozzi, icona pop degli anni ‘60/’70 e di Gerardina Trovato, la grintosa cantautrice catanese – che le propone un contratto discografico.

Potrebbe interessarti

Alex Baroni: un altro anno senza la sua inimitabile voce

Unn doveroso pensiero ad Alex Baroni che 19 anni fa moriva a causa di un …

Alex Baroni a tredici anni dalla scomparsa: il ricordo del web

Tredici anni fa ci lasciava Alex Baroni. Era il 13 Aprile 2002, quando l’Italia apprese …