Luigi Farinaccio

Tempo imperfetto, nuovo album di Luigi Farinaccio

In anteprima il nuovo di Luigi Farinaccio

Il cantautore molisano Luigi Farinaccio, presenta in anteprima l’attesissimo nuovo album “Tempo imperfetto” mercoledì 14 agosto 2013 alle ore 20.30 a Gildone (CB) presso il villaggio “ Belvedere”.

Luigi Farinaccio - Tempo ImperfettoL’album è stato registrato da Primiano Di Biase al  “TuscoRock”  studio di Grottaferrata (Roma), masterizzato da Fabrizio De Carolis al “Reference” studio di  Roma e stampato a Milano presso gli studi Mousemen.

Ad accompagnare il nuovo progetto artistico di Luigi Farinaccio, ci sarà una band rinnovata, composta da Giovanni Spina alla batteria e programmazioni, Walter Zeolla alla chitarra e Marco Spina al basso.

Luigi Farinaccio, nato il 27 settembre 1976 a Braine Le Comte (Belgio). Nel 1995 consegue il diploma di geometra presso l’ITG di Campobasso. Nel 1999 diplomato in chitarra classica con il massimo dei voti, sotto la guida del Prof. R. Di Sandro al Conservatorio “N. Sala” di Benevento.

Tra il 1996 e il 1999 collaboro in diverse formazioni come cantante, chitarrista e armonicista, partecipando all’apertura del concerto dei Negrita al Festival “Molise Rock 99”. Nel periodo tra il 2000 e il 2004 vive a Milano dove mi sono dedicato all’insegnamento presso scuole medie ad indirizzo musicale. Nel 2005 rientra in Molise, dove conclude il corso abilitante all’insegnamento presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Marghet - La cover di Testa Cuore

Marghet, Testa Cuore è il primo Ep

“Testa Cuore” è il primo Ep della cantautrice Marghet, composto da 6 brani e racchiude le vicende amorose della cantautrice

RPWL. La cover di Crime Scene

RPWL: Victim of Desire in stile “crime”

Gli RPWL hanno lanciato da qualche giorno il loro nuovo singolo, il riuscitissimo Victim of Desire, correlato da un video in stile crime

Domenico Costanzo. Foto da Facebook

Domenico Costanzo e i riconoscimenti internazionali

Incontriamo Domenico Costanzo, regista e sceneggiatore che ci parla dei suoi film a sfondo sociale e dei premi ricevuti.

Lascia un commento