Antonello Rondi

Antonello Rondi, si torna a parlare di canzone napoletana classica

Antonello RondiUn successo travolgente in un evento bellissimo,ormai famoso in tutto il mondo,grazie all’organizzatore Pino Moris e sua moglie Gloriana ,che ogni anno realizzano con passione e impegno costante “Napoli prima e dopo“.
Molti nomi ormai storici hanno partecipato alla manifestazione ripresa dalla RAI, ma ha inciso notevolmente sul tutto la voce intramontabile e coinvolgente dell’immancabile Antonello Rondi

Già intervistato prima dell’evento dalla sottoscritta che l’ha premiato nel Concorso Internazionale “Città di Pomigliano d’Arco “,alla Carriera,ha rilevato la sua grandissima passione per Napoli che definsce la città più bella del mondo.

Lui stesso asserisce che Napoli ha bisogno di un Festival che dia spazio maggiore alla canzone napoletana e dia possibilità ai talenti giovani di emergere e di portare alla ribalta anche i diversi stili, i diversi modi di interpretarla e lui stesso certamente parteciperebbe.

Sono storiche le canzoni di una Napoli, nate spesso da testi di poeti famosi,le definisce   “Quadri d’autore ” che restano come simboli di una città che si ricerca spesso nella fantasia, adesso afflitta da tanti gravosi problemi..
E la sua applauditisima “Simme ‘e Napule paisà ” lo conferma con quell’orgoglio e la dinamicità di un napoletano doc…
Non si può immaginare “Napoli prima e dopo” senza il nostro Antonello,simpatico, travolgente,passionale,con quella voce che rimbalza nell’anima e fa vibrare le corde del sentimento…

Ci vorrebbero certamente più trasmissioni televisive che omaggiano quel napoletano che oggi è patrimonio dell’UNESCO,che parlino della storia di luoghi,autori ,cantanti che diffondono questo tesoro nel mondo intero,con sacrifici ed amore….

Protagonista di tantissime manifestazioni,eventi,notissimi in tutta la sua amatissima terra,Rondi continua con grandissimo successo il suo iter ,tra ovazioni e simpatie conquistate nell’intero pianeta….
Le mode passano,ma la canzone classica non muore mai e lui,il nostro Antonello, rimane,nonostante il grandissimo successo una persona altruista,buona,onesta,disponibile che sa dare amore e solarità attravero quel canto che è certamente un dono di Dio…
“Na nenna a core a core e na canzone da cantà….”e gli innamorati sognano ancora un sentimento che non ha tempo,non ha confine,che abbraccia l’eternità…

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Tommaso Stanzani - La cover di Flor de Luna

Tommaso Stanzani, la mia Flor de luna

Tommaso Stanzani, fra i protagonisti della scorsa edizione di "Amici", ci presenta il suo nuovo singolo dal titolo Flor de Luna.

Idoli K-Pop al Lollapalooza

Lollapalooza: successo per il K-Pop

Giunto alla sua trentunesima edizione, il Lollapalooza si è concluso al Festival di Chicago, dove ha impazzato il K-Pop.

Marco Masini. Foto di Stefania Brovetto

Marco Masini in tour per 30 anni di carriera

Il nuovo tour di Marco Masini, “T’innamorerai di noi – Oltre 30 anni insieme” partirà a Settembre 2022. Ecco le date da seguire.