Blue Note Milano, la programmazione di Settembre

Blue Note Milano torna con la sua programmazione musicale per un settembre 2018, all’insegna della qualità. Unica sede europea dello storico jazz club di New York, riapre i battenti con una programmazione ricca di musica italiana e internazionale.

Blue Note Milano

La programmazione

A inaugurare la nuova stagione venerdì 7 settembre Tony Momrelle, cantante soul/jazz e songwriter, attualmente lead vocalist degli Incognito, uno degli artisti più interessanti e significativi della scena britannica moderna.

Sabato 8 salirà sul palco Carmen Souza con la sua musica che fonde generi diversi: dalla Morna, al Batuke, al Jazz, al Soul. Sul palco del Blue Note presenterà il suo ultimo disco Creology.

Martedì 11 settembre sarà invece la volta di Rosalba Piccinni che onorerà il suo mito di sempre, Mina, supportata da una band strepitosa; insieme riproporranno pezzi iconici come “Il Cielo In Una Stanza” e “Grande Grande Grande” oltre a molti altri.

The Three Degrees, il cui singolo “When Will I See You Again” ha scalato le vette delle classifiche internazionali nel 1974, animeranno il locale il 12 settembre, come fanno ormai da 40 anni con il pubblico internazionale grazie alle loro impressionanti voci soul e la favolosa presenza scenica.

Da non perdere il doppio appuntamento (14-15 settembre) con James Taylor Quartet: due serate all’insegna del Soul, Funk, Jazz, Spy Movies, R’n’B per una delle band che ha definito il genere acid jazz.

Kenny Werner & Gregoire Maret domenica 16 settembre onoreranno il genio di Toots Thielemans, recentemente scomparso all’età di 94 anni. Per questo progetto l’armonicista Maret sarà accompagnato da Kenny Werner, un’icona del pianismo jazz moderno che ha condiviso il palco con Toots per diversi anni. I due rivisiteranno con rispetto e originalità la musica del più grande armonicista della storia del Jazz, presentando un repertorio di brani scritti da o associati a Toots Thielemans come “Bluesette”, “Midnight Sun”, “Theme from Midnight Cowboy”, “The Dolphin”, “I Do It For Your Love” e “What a Wonderful World”.

Martedì 17 al Blue Note sarà protagonista la musica italiana! Lo spettacolo delle Blue Dolls travolgerà il pubblico in sala con un frizzante revival di tutte le più popolari canzoni italiane, cantate in trio, dagli anni ‘30 agli anni ’60-’70-’80; il Trio Lescano, il Quartetto Cetra, Renato Carosone, Paolo Conte, Fred Buscaglione: sono solo alcuni dei grandi interpreti e autori riproposti dalle Blue Dolls e riarrangiati nella peculiare sonorità a tre voci che è cifra stilistica del trio sin dai suoi esordi.

Il 19 settembre sarà la volta di Claudio Angeleri che presenterà il nuovo album “Blues is More” accompagnato da una formazione d’eccezione che vede tra i solisti il trombettista Emilio Soana e i sassofonisti Gabriele Comeglio e Giulio Visibelli.

Vik & the Doctors of Jive, veterani del Blue Note, il 20 settembre riproporranno il loro show da anni fedele a se stesso, ma unico a ogni occasione; la band rivisiterà i più grandi e amati swing americani e italiani da Fred Buscaglione a Frank Sinatra e Renato Carosone in un concerto-spettacolo frizzante e coinvolgente che mixa brani di ispirazione jazzistica a brani tradizionali a cui i Dottori del Jive imprimono il loro personalissimo e inconfondibile ritmo shuffle.

Il 21 settembre doppio spettacolo per Sergio Caputo e i suoi ritmi pop-jazz. Con il suo uso insolito e innovativo del linguaggio affronta i temi della vita quotidiana, l’amore e le nevrosi metropolitane.

“Pronti, funky, via!” non è un grido di incitamento, ma il titolo del nuovo album che i Ridillo presenteranno al Blue Note sabato 22 settembre; un vero e proprio viaggio interstellare tra l’amato funk e tutte le sfumature del soul, dell’R&B, della disco e del reggae, un caleidoscopio di colori e citazioni.

La Strana Banda, composta da Antonio Zambrini, Alex Usai, Marco Ricci, Pacho Rossi & Maxx Furian, musicisti con storie e attitudini molto diverse, dal Jazz d’autore alla musica improvvisata, dalla musica etnica e latina al pop e al funk calcheranno il palco il 23 settembre.

Martedì 25 settembre i Big One, definiti dalla migliore stampa italiana e dalla critica musicale più autorevole, “la migliore Tribute Band europea per l’esecuzione integrale della musica dei Pink Floyd”, porterà al Blue Note “The European Pink Floyd Show”.

Sarà poi la volta di Ramon Valle (26 settembre): un musicista esplosivo e carismatico, un pianista capace di spaziare nei linguaggi del jazz sorretto da una tecnica unica e invidiabile. “A volte mi sento come un trovatore”, dice, “perché io racconto storie, ma storie senza parole.”

The Italian Trio: Dado Moroni, Rosario Bonaccorso & Roberto Gatto presenteranno il 27 settembre alcuni brani tratti dal loro primo album uscito prima dell’estate oltre che a classici del jazz.

Il 28 e 29 settembre saranno tutti dedicati alle The Three Ladies of Blues, che tornano del Blue Note di Milano dopo il successo della scorsa stagione. Proporranno un tributo alle cantanti storiche della black music come Bessie Smith, Billie Holiday ed Ella Fitzgerald. Blues, swing, bebop, R&B: un imperdibile viaggio nella grande storia della musica nera americana
del secolo scorso.

Chiude la programmazione di settembre (30 settembre) Carlo Uboldi & Felice Clemente Duo. I due veterani del jazz italiano, Felice Clemente al sax soprano e il pianista Carlo Uboldi, si sono incontrati per questo inedito duo in un dialogo alla ricerca di qualcosa di nuovo e presentano in prima assoluta il loro ultimo disco “Introspettive”.

Potrebbe interessarti

Frasso Musica

Al via la trentesima edizione del Festival Frasso Musica

Dal 4 Agosto all’11 Agosto il Comune di Frasso Sabino (RI) e la Pro Loco …

Date Concerti

Estate 2019 ad Avellino, ecco i live

Un’estate a base di musica e di appuntamenti imperdibili quella che avrà luogo ad Avellino …

Federa e Cuscini in concerto a Villa Fondi

Fa tappa a Piano di Sorrento il prossimo martedì 16 luglio alle ore 21 il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.