Home > Musica e Cantanti > Martha Argerich e il suo piano a Roma

Martha Argerich e il suo piano a Roma

Martha Argerich sbarca live a Roma

La più grande pianista vivente del mondo sta per approdare in Italia! Martha Argerich omaggerà il pubblico della capitale, il prossimo 12 febbraio all’Auditorium di Roma – Santa Cecilia, con il suo strabiliante talento e il tocco unico ed esclusivo della sua tastiera per quello che già si preannuncia come un evento artistico di enorme valore e qualità.

Martha Argerich, Janine Jansen, Mischa Maisky, Anthony Phillips

La settantaseienne nativa di Buenos Aires ma naturalizzata svizzera dividerà il palcoscenico romano con Janine Jansen al violino e Mischa Maisky al violoncello ma è chiaro che tutti i riflettori saranno puntati su di lei, incredibile signora della musica mondiale, un personaggio le cui doti e la cui velocità e precisione nelle esecuzioni riescono ancora a destare sorpresa nell’audience e tra gli addetti ai lavori.

Il concerto all’Auditorium è una tappa dell’applauditissimo tour che Martha Argerich sta tenendo in Europa, dopo le performances di Londra e Parigi e prima degli attesissimi concerti a Berlino. Nell’ambito di questa tournèe, particolarmente entusiasmanti sono stati i concerti che la Argerich ha tenuto in Spagna qualche settimana fa. Lo scorso 11 gennaio, infatti, gli spettatori hanno potuto assistere alla premiere mondiale di Gemini, un nuovo pezzo composto dal chitarrista e autore Anthony Phillips. Gemini è stato eseguito dalla sublime Martha, in duetto con il suo bravissimo allievo Gabriele Baldocci, anche nella data di Barcellona al Palau de la Musica Catalana, come encore dopo un programma a base, tra gli altri, di Liszt, Rachmaninov, Ravel, ottenendo un grandissimo successo di pubblico e lanciando di fatto l’ex chitarrista e membro fondatore dei Genesis Anthony Phillips nell’Olimpo della musica classica. Gemini non poteva trovare esecutori migliori in Martha Argerich e Gabriele Baldocci, giovane musicista che della Argerich è uno degli allievi più stimati e promettenti.

La carriera della Argerich inizia prestissimo con lei che mette le mani per la prima volta su una tastiera di pianoforte addirittura a tre anni eEvidentemente la freschezza e l’intensità della composizione di Phillips, finora apprezzato come chitarrista virtuoso della 12 corde, prolifico autore di library music e per i suoi inizi rock con i Genesis, non è passato inosservato ad un orecchio sensibile come quello della Argerich che non si è lasciata sfuggire l’occasione di interpretare Gemini filtrandola con la sua personalità e la sua bravuta. La carriera della Argerich inizia prestissimo con lei che mette le mani per la prima volta su una tastiera di pianoforte addirittura a tre anni eche a cinque diventa studentessa di Vincenzo Scaramuzza, quindi il debutto in pubblico a soli otto anni! Da allora il percorso artistico e professionale della pianista, che nel tempo ha diviso la scena tra gli altri con direttori d’orchestra del calibro di Claudio Abbado e di Antonio Pappano, è stato a dir poco eccezionale, sia come numero di performances che come incisioni e premi.

Tra gli altri, infatti, Martha ha conquistato il primo premio Ferruccio Busoni International Competition, vari Grammy Awards come migliore solista strumentale (con orchestra) e come migliore esecutrice di musica da camera, un Praemium Imperiale in Giappone…La Argerich,famosa sia in Europa che negli States e in Asia, è stata poi insignita del titolo di Commendatore delle Arti e delle Lettere, Cavaliere di IV Classe dell’Ordine del Sol Levante, dell’onoreficenza al Kennedy Center negli Stati Uniti e della medaglia al Memoriale Claudio Arrau. Nel 2002 il docufilm a lei dedicato, Martha Argerich Evening Talks, diretto da Georges Gachot, ha vinto un Premio Grammy e nel 2014 sua figlia Stephanie Argerich ha realizzato il docufilm Bloody DaughterBasato sulla biografia della celebre madre. L’appuntamento a Roma con la personalità, l’arte, la maestria e le emozioni scaturite dal pianoforte di Martha Argerich, è quindi per il prossimo 12 febbraio all’Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia a Roma.

Potrebbe interessarti

Radio Italia Live. Il Concerto. Foto dal Web

Radio Italia Live il Concerto, la VII Edizione

Radio Italia Live da sette anni accende l’entusiasmo dei tantissimi amanti della musica e lo …

Dondolo Jungle allestito per il Fashion Festival 2018 a La Reggia Designer Outlet

Fashion Festival, musica e moda si incontrano

Quando la musica e la moda si incontrano, ecco che nasce l’evento Fashion Festival, un …

Sting. Foto da Ufficio Stampa

Sting, dopo Sanremo i live italiani

Arrivano anche in Italia le date live per Sting Dopo aver presenziato con la sua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy Preference Center

Analitici

Dati utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

cookie
_ga, _gai, _gads, _gac

Funzionamento

Per gestire i commenti al sito

comment_cookie

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?