Myriam Lattanzio

Myriam Lattanzio e la sua grande passione per la musica

Myriam Lattanzio

Musica e Napoli per Myriam Lattanzio

Myriam Lattanzio è una fra le più belle voci del panorama napoletano. Nel 1995 vinse con il brano Terra e sangue la VI edizione del Premio Recanati- Nuove tendenze della musica d’autore, incidendo di seguito anche il suo primo disco.

Nello stesso anno partecipò a Note d’Autore in scena al Teatro Nuovo con Rose, rabbia e sangue.

Sempre in prima linea per giuste cause, parteciperà alla compilation Sottotiro con la canzone Mare a favore di Amnesty International contro la pena di morte.  Matite spuntite è invece il brano con cui partecipa al progetto del centro di riabilitazione psicosociale di Napoli (L’Aquilone) nel CD Consenso.

Molti sono i percorsi artistici della brava cantante-cantautrice non ultimo Femmene uno spettacolo teatrale molto suggestivo la cui regia è di Niko Mucci ed è magistralmente interpretato da Nunzia Schiano la cui recitazione è alternata per l’appunto dalla voce incantevole di Myriam Lattanzio, autrice anche dei testi dei racconti tratti da  Nostra signora dei friarielli di Anna Mazza.

Ultimamente insieme a Marco Francini (con cui ha già collaborato in passato con i brani Preta, Mare, Terra e sanghe) è stato realizzato Vulesse (registrato al teatro di Pontedera nello scorso giugno)  un brano delicatissimo, dalla spiccata sensibilità dedicato a tutti i bambini del mondo.

Messaggi solidari, pieni di altruismo a volte rabbiosi, a volte sussurrati, a volte carichi d’amore e di speranza, messaggi augurali, che uniti alla note si sperano possano essere ricevuti con impatto immediato, possano essere ricevuti anche dai cuori più duri, perché la musica è anche questo, un modo per “urlare” le ingiustizie, per rendere pubbliche delle verità, per portare alla luce accadimenti spesso dimenticati o poco considerati e facendo nostra una frase molto significativa di Victor Hugo concludiamo dicendo che: “Ciò che non si può dire e ciò che non si può tacere, la musica lo esprime.”

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Kicco Careddu

Kicco Careddu: la musica è la mia strada

Un percorso in musica, per il batterista Kicco Careddu, che ha avuto ancora più luce tra i banchi del programma Amici di Maria De Filippi

Pierangelo Bertoli - Due voci intorno a un fuoco

Vent’anni senza Pierangelo Bertoli

Bertoli, vent’anni di carriera, poi oltre. Il 7 ottobre 2002 Pierangelo Bertoli muore a causa di un cancro a poco meno di sessant’anni. 

Ivan Francesco Ballerini

Ivan Francesco Ballerini: il poeta che scrive con la chitarra

Ivan Francesco Ballerini presenta "Racconti di mare - La via delle spezie", l'ultimo album targato Long Digital Palying

Lascia un commento