Daniele (Bengi) Benati, si racconta la voce dei Ridillo

Arriva il nuovo singolo dei Ridillo: “HO (Voce del verbo avere)” (Cosmica) contenuto nell’album “1995 – 2015” disponibile su iTunes e tutti gli altri stores digitali. La funky band italiana è tornata quest’anno con la formazione originale per celebrare i 20 anni dal primo singolo “Mondo Nuovo”. A

Noi de La Gazzetta dello Spettacolo abbiamo intervistato Daniele Bengi Benati dei Ridillo… Parliamo di HO (voce del verbo avere), il vostro nuovo singolo…..

Ho voluto specificare di proposito questa cosa nel titolo, voce del verbo avere, perchè fosse chiaro, non confondibile con altri significati, tipo oh, esclamazione, ad esempio, proprio perchè fosse chiaro il senso del tema affrontato nella canzone…

Quello che hai, conta più di quello che sei….

Era esattamente questo il nostro messaggio,  come saprai noi dei Ridillo cerchiamo sempre di lasciare dei messaggi precisi ma lo facciamo con ironia… Al giorno d’oggi, abbiamo tutti dei televisori con 1000 canali e poi non sappiamo cosa vedere…

C’è una gran confusione…

Sì, è chiaro che noi non vogliamo dare soluzioni, ma vogliamo semplicemente invitare a guardare l’orizzonte e quindi ad individuare quello che conta veramente…

Come sempre anche questa vostra canzone è una grande esplosione di musica, il tutto con una grande ricerca di fondo, attraverso lo strumento intelligente dell’ironia, vostra caratteristica saliente…

Già dall’inizio della nostra carriera, con la canzone Mondo Nuovo, 20 anni fa, facevamo questo: in quel brano ad esempio ringraziavamo il sole che sorgeva ogni giorno e sottolineavamo come non fosse affatto scontato che il sole dovesse sorgere ogni giorno… Sempre in quel brano dicevamo questo: “Non prego un solo dio ma prego tutti gli dei: riappacificatevi..”

Quasi una canzone profetica, Bengi…

Proprio così, la canzone sembrava un reggae leggero, invece c’è dentro molto di più e dopo vent’anni è ancora un testo molto attuale, anzi, lo è addirittura ancora di più adesso. Con la nostra musica cerchiamo il sorriso delle persone, e questo avviene soprattutto durante i nostri live… HO (voce del verbo avere) nella versione diffusa dalle radio è un remix ed è decisamente “reggaeggiante”, un vero e proprio omaggio che volevamo fare a Mondo Nuovo, a distanza di 20 anni…

Bellissima anche la copertina del disco, molto vintage…

Certamente un’iconografia abbastanza definita, la nostra, grazie a Danny Wellborn, il nostro grafico svedese, che è sempre con noi. Ho rifatto l’arrangiamento di Mondo Nuovo, un po’ come quando giochi con la Barbie e da principessa la vesti da Barbie in jeans:  allo stesso modo, trasformi una canzone, proprio come se fosse un gioco e lo spirito era esattamente quello….

“La voce del verbo avere ci fa solo litigare, tutti lì a difendere: comprare tutto o vendere, lato per lato, fratto due, prova a cambiare geometrie, se punti l’orizzonte: sale in zucca e sole in fronte”: il singolo HO è uscito il 4 settembre, in rotazione radiofonica, racconta in maniera fresca leggera, ridillosa, l’eterno dilemma che esiste nella vita di ognuno di noi tra l’essere e l’avere….

Speriamo mettano presto nel dizionario Zanichelli l’aggettivo ridilloso (ride di gusto)…

Quel che mio è tuo e quel che tuo è mio…

Amiamo i giochi di parole…

Guardiamo solo al nostro orticello e degli altri non ci importa niente…

In realtà – e questo accade anche attraverso i social network – sappiamo tutto di tutti ma poi facciamo finta di niente…

Siamo alla conclusione della nostra intervista, Bengi: lascia un messaggio ai nostri lettori….

Ascoltate il nostro nuovo singolo HO (voce del verbo avere)….

Autore: Anthony Moy

Potrebbe interessarti

Nino D'Angelo - Il poeta che non sa parlare

Nino D’Angelo: ecco le date del tour 2023

Il Poeta che non sa parlare – Tour 2023 di Nino D’Angelo riparte con una serie di date. Ecco il calendario dei concerti dell'artista.

Claudio Baglioni live

Claudio Baglioni raddoppia a Caserta

Claudio Baglioni sarà alla Reggia di Caserta per un doppio esilarante concerto che racconterà i 50 anni della sua straordinaria carriera.

Atmosferico 2022 live Subsonica

Atmosferico 2022: il tour commemorativo dei Subsonica

La prima volta che ho assistito ad un live del Subsonica era il 2002, e con questo si celebrano i i live dei 20 anni da Amorematico.

Lascia un commento