Gaia Girace, madrina del Social World Film Festival 2020. Foto di Lucia De Luise
Gaia Girace, madrina del Social World Film Festival 2020. Foto di Lucia De Luise

Social World Film Festival 2020: annunciati i primi ospiti

Tutto pronto per la decima edizione del Social World Film Festival, che si terrà dal 6 al 11 ottobre 2020 e vedrà come madrina d’eccezione Gaia Girace.

Gaia Girace, madrina del Social World Film Festival 2020. Foto di Lucia De Luise
Gaia Girace, madrina del Social World Film Festival 2020. Foto di Lucia De Luise

L’attrice nota al grande pubblico per aver indossato i panni di Lila nella serie L’amica geniale, sarà presente alla serata di apertura proprio in quella che è la sua città. Tra i primi ospiti internazionali annunciati spiccano quelli provenienti dal mondo Netflix come Maria Isabel Diaz Lago (la Sole della serie Vis a Vis), e Alvaro Rico (il Polo di Elite).

Le dichiarazioni

Giuseppe Alessio Nuzzo, direttore generale del festival dichiara: “La nostra mission è da sempre quella di avvicinare ed educare il pubblico all’audiovisivo, e il lungo lockdown ha snaturato il rapporto tra cinema e fruitori. Ci Ladegueremo alle disposizioni di sicurezza da Covid-19 per incontri e proiezioni in presenza e per agevolare la partecipazione di tutti, dovuto al recente aumento di casi in Campania, il Festival avrà quattro dirette streaming quotidiane, quest’anno anche in VR 360° 3D grazie alla collaborazione con The Virtual Reality Production“.

Andrea Buonocore, sindaco di Vico Equense aggiunge: “Siamo felici di poter dar vita ad uno degli eventi che da 10 anni ha caratterizzato la nostra città che per l’occasione si veste a festa perché diventa epicentro del cinema sociale nel mondo. Per di più quest’anno le serate si terranno nel magnifico Castello Giusso, uno dei simboli della città, e siamo molto orgogliosi che la madrina di quest’anno sia una vicana doc, Gaia Girace, volto oramai noto in tutto il mondo“.

Anche Annalisa Donnarumma, assessore alla cultura e al turismo del Comune di Vico Equense aggiunge: “Sarà un evento in totale sicurezza, gli ospiti internazionali seguiranno un rigido protocollo fin dal loro Paese di partenza e l’innovativa piattaforma online ci permetterà di raggiungere la cittadinanza ed il pubblico che non potranno godere dell’evento in loco. L’industria dello spettacolo e la cultura sono state duramente colpite dal Covid-19. Promuovere il festival anche quest’anno significa contribuire alla loro ripresa e creare un indotto per l’economia locale“.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Melanie Francesca con Hnia Harrati durante il convegno

A Milano per parlare di donne con Melanie Francesca

A Milano un incontro interculturale con ospite la scrittrice Melanie Francesca, per un evento in rosa organizzato da Hnia Harrati

Je sto vicino a te 68

Je sto vicino a te 68: grande festa per Daniele

Al Teatro Palapartenope, per l'evento Je sto Vicino a te 68, il memorial dedicato a Pino Daniele: ecco gli ospiti intervenuti.

La notte dei Privilegi - Il premio della prima edizione

La notte dei privilegi: i premiati 2023 [Foto]

Si conclude con il ritiro dei riconoscimenti, la 1a edizione de "La notte dei privilegi", kermesse dei protagonisti di TV e Web.

Lascia un commento