Moviemmece

Dal cibo al cinema arriva Moviemmece

Moviemmece, il cinefestival della biodiversità

Non c’è regola per decidere a cosa possa essere abbinato il cinema, e lo stesso vale per il cibo, e per questo parliamo di Moviemmece.

Moviemmece

C’è il cibo e c’è il cinema nella prima edizione di Moviemmece, un nuovo festival cinematografico ma anche un’esperienza di coinvolgimento della società civile che si svilupperà in nove giornate intense, tra laboratori pratici, dibattiti, discussioni sul cibo partendo da film e libri.

L’evento

Accadrà tutto dal 20 al 29 ottobre nella zona orientale di Napoli, coinvolgendo prima di tutto il Teatro Nest e la comunità che si è sviluppata intorno al teatro, che fa anche promozione di socialità nell’area di San Giovanni a Teduccio e nelle zone vicine.

La 1a edizione del festival Moviemmece – Cinefestival della biodiversità, del cibo e delle culture, nasce grazie al contributo della SIAE nell’ambito del progetto Sillumina, e sviluppa l’iniziativa di tre realtà no profit: la cooperativa sociale Le Tribù, l’associazione Fuori dal Seminato e il festival internazionale “Tutti Nello Stesso Piatto”.

L’evento è dedicato al cibo, inteso come luogo di incontro e conoscenza dell’altro, e per dieci giorni animerà la Municipalità 6 di Napoli, con attività rivolte alle scuole, presentazioni di libri e laboratori sull’orto e sulla cucina multietnica.

Incontri e seminari occuperanno le prime sei giornate della rassegna, mentre dal 27 al 29 ottobre si svolgerà, al Nest, la rassegna cinematografica vera e propria con le proiezioni dei venti cortometraggi selezionati per il concorso ufficiale e degli 11 lungometraggi fuori concorso.

La sezione cortometraggi è dedicata ai talenti emergenti, film-maker italiani con meno di 35 anni; la seconda è invece uno sguardo sulle cinematografie straniere che trattano i temi di Moviemmece, cibo, culture e biodiversità. Tutti i laboratori e le attività saranno a ingresso gratuito, come pure le proiezioni dei film al Nest.

I cortometraggi saranno giudicati e premiati da una giuria di esperti composta dal’attore e regista Francesco Di Leva, dalla giornalista Rai Cecilia Donadio, dal direttore creativo di Fanpage Luca Iavarone, dal disegnatore di fumetti Lorenzo Ruggiero e dal pizzaiolo Gino Sorbillo.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il borgo di Castelfalfi

Castelfalfi: la poesia in un borgo sotto le stelle

Una notte piena di stelle a Castelfalfi, dove unendo arte e vino arriva la nuova edizione di Calici di Stelle, con Elisabetta Rogai.

La coppa del mondo per i Mondiali Qatar 2022. Foto dal Web unspash

Mondiali Qatar 2022: tutto quello che c’è da sapere

Le nazionali di Australia e Costa Rica sono due Paesi agli antipodi ma hanno una cosa in comune: accedere ai Mondiali di Qatar 2022.

Pop Orchestra Fantasy presenta Orchestra Artemus

Pop Orchestra Fantasy sbarca a Pompei

L’Orchestra Artemus con Pop Orchestra Fantasy sabato 6 Agosto farà un excursus nella musica pop a cominciare dagli anni ‘60.

Lascia un commento