Blindur al Premio Fred Buscaglione. Foto di Marco Campeotto.
Blindur al Premio Fred Buscaglione. Foto di Marco Campeotto.

Sotto il cielo di… Fred Buscaglione

Aperte le iscrizioni per il Premio in onore di Fred Buscaglione

Sono aperte ufficialmente le iscrizioni per il Premio Fred Buscaglione, Sotto il cielo di Fred, il concorso che affonda le radici nella storia del cantautorato ma che ogni anno può vantarsi di selezionare la nuova next big thing della musica italiana.

Blindur al Premio Fred Buscaglione. Foto di Marco Campeotto.
Blindur al Premio Fred Buscaglione. Foto di Marco Campeotto.

L’iscrizione è accessibile a tutti perché gratuita e rapida perché online; fino al 19 novembre è possibile iscriversi sul sito ufficiale del Premio compilando il modulo d’adesione, dove si genera in automatico una piattaforma web per l’ascolto in streaming di tutti gli artisti in concorso, offrendo così un’ampia visibilità a tutti fin dalla prima fase del concorso.

Il premio

Il Premio Fred Buscaglione si sviluppa in tre fasi: le selezioni online, le qualificazioni da quest’anno a Milano e Bologna e le finali (semifinale e finale) che si svolgeranno a Torino. A valutare le band ci sarà una giuria di esperti, giornalisti e musicisti affiancata da altre due giurie: una composta dai direttori artistici di festival musicali e di spazi per la musica dal vivo; l’altra composta dal pubblico che viene invece coinvolto attraverso una piattaforma sviluppata con moderni sistemi di voto che dialogano con i canali social rendendo l’operazione facile e veloce per l’utente, efficace per l’organizzazione nella catalogazione dei voti e la creazione della classifica finale.

Il Premio Buscaglione si distingue anche per la qualità dei premi che ogni anno vengono consegnati alle band. Si tratta infatti di riconoscimenti economici e di grandi opportunità per le band vincitrici. Nelle precedenti edizioni, infatti, il concorso ha scoperto e premiato band del calibro de Lo Stato Sociale, Blindur e Eugenio in Via di Gioia.

La prima edizione del Premio si è svolta nel 2010 e in sole quattro edizioni è passato da 150 iscritti ai 600, da una rete di partner inizialmente solo torinesi a partner prestigiosi e nazionali, consolidandosi nel panorama nazionale tra gli appuntamenti dedicati alla musica d’autore. Le presenze ai concerti, nel corso delle quattro edizioni, sono cresciute del 50%.

Gli iscritti al concorso sono passati da essere solo di provenienza piemontese a provenire da tutta la penisola. Si è creato un sistema virtuoso che ha coinvolto altre realtà culturali italiane in una prospettiva di collaborazione a lungo termine. Per l’edizione 2016 si sono registrati un totale di 30.000 voti per 85.000 ascolti su oltre 400 band partecipanti, le tre serate di live a Torino hanno registrato il tutto esaurito con 2000 presenze.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Pop Orchestra Fantasy presenta Orchestra Artemus

Pop Orchestra Fantasy sbarca a Pompei

L’Orchestra Artemus con Pop Orchestra Fantasy sabato 6 Agosto farà un excursus nella musica pop a cominciare dagli anni ‘60.

Roberto Onofri, Monica Marangoni e Dalila Krizia Mendola per Miss Italia America a Miami

Miss Italia America parte da Miami

Ha riscosso grandissimi consensi il gala di presentazione negli Usa di Miss Italia America a Miami Beach nella prestigiosa Villa Versace.

Alburni World Jazz Festival 2022

Alburni World Jazz Festival: XXVIII edizione

Torna in Campania Alburni World Jazz Festival XXVIII Edizione, uno dei festival più longevi, con un programma live molto ricco.

Lascia un commento