Il Palio di Siena ed Elisabetta Rogai

Che Siena sia il Palio per eccellenza è indiscutibile e che il Palio di Siena rappresenti Siena nel Drappellone che ne narra storia, personaggi, momenti, fantini, cavalli è altrettanto indiscutibile.

E proprio Siena Experience Italian Hub promuove la rassegna degli artisti che hanno avuto l’incarico dal Comune di Siena di firmare il Drappellone nella bellissima mostra “Porpora Rossosangue” a Palazzo Scotti, di fronte al Palazzo Comunale.

Barbara Latini ed Elisabetta Rogai al Palio di Siena
Barbara Latini ed Elisabetta Rogai al Palio di Siena

Ispirazione della mostra è il colore rosso, puro e astratto, il vino, e il sacro, 17 opere oltre ad una natura morta di Mino Maccari, per un evento che vede l’apertura e la collaborazione tra le realtà culturali cittadine, l’inserimento dell’Arte nell’ambito della manifestazione “Sangiovese Purosangue” organizzata dal Comune di Siena e EnoClub.

Una esposizione fatta da tanti segni evocativi, emblematici, dal rosso come colore ma anche corpo, passione, vita, il sangue che evoca il grande mistero della vita e della morte, simboli e riferimenti culturali che si sovrappongono e si intersecano nelle opere degli artisti, ne diventano ispirazione, subendone il fascino in una location che è oltre una Galleria d’arte, non sono solo Artisti, ma testimoni e narratori di un capitolo storico di Siena. Oltre agli artisti Tommaso Andreini, Laura Brocchi, Rita Rossella Ciani, Vita Di Benedetto, Celso Mireno Ermini, Gino Giusti, Alessandro Grazi, Fabio Mazzieri, Pier Luigi Olla, Claudia Nerozzi, Rosalba Parrini, Rita Petti, Ezio Pollai, Alberto Positano, Andrea Rauch, Massimo Stecchi e Mino Maccari, spicca l’Angelo del Vino, eseguito da Elisabetta Rogai con il vino di Montalcino, un momento dolcissimo di riflessione sulla Donna, l’Arte, la simbologia della Vita.

Lascia un commento