Sacrum, visioni plastiche contemporanee

Sacrum, Visioni Plastiche a cura di Maurizio Vitiello

Maurizio Vitiello, sociologo e critico d’arte, in “ Sacrum- Visioni Plastiche Contemporanee” , con opere dei seguenti quattordici artisti: Beatríz Cárdenas, Giuseppe Cotroneo, Maria Pia Daidone, Vittorio Fumasi, Franco Iuliano, Donato Izzo, Mario Lanzione, Vincenzo Mascia, Giuseppe Panariello, Francesco Peluso, Myriam Risola, Antonio Salzano, Matteo Sarro, Valeria Vitulli.

Sacrum, visioni plastiche contemporanee

La mostra “Sacrum- Visioni Plastiche Contemporanee”, a cura di Maurizio Vitiello, vede insieme artisti di alta qualità di diverse regioni italiane, ampiamente conosciuti e riconosciuti, che presenteranno opere che rifletteranno la sensibilità spirituale delle loro ricerche effettuate nei diversi codici linguistici sui temi del sacro, grazie allo studio dei vari segmenti opportunamente approfonditi e analizzati.

Apertura Lavori: Lorenzo Orrino , organizzatore evento. Saluti: Don José López , Parroco; Achille Caranci , Sindaco di Cantalupo nel Sannio; Vincenzo Cotugno , Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Molise; Isabella Astorri , Presidente della Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali, Sezione del Molise; Lucia Farrace, Presidente Associazione “Pro Loco Fiorente” – Cantalupo nel Sannio (IS).

Interventi: Mimmo Condurro , Presidente del Dipartimento Campania – Associazione Nazionale Sociologi; Pino Cotarelli , giornalista pubblicista, critico teatrale, redattore Proscenio e Teatrocult News; Franco Lista , architetto, artista, docente UNISOB; Sergio Mantile , Vice- Presidente del Dipartimento Campania – Associazione Nazionale Sociologi; Marisa Rizzato , scenografa.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Partner. Foto dal Web

Come non impazzire per la presenza costante del partner?

Gli attuali cambiamenti della società, consentiti dalla digitalizzazione hanno cambiato i rapporti tra partner. Come gestirli in casa?

La realtà virtuale (VR) al Carcere di Procida per OndeVisioni

OndeVisioni: quando il carcere diventa cinema

Entrare nella cella di un vecchio carcere, a picco sul mare, e immergersi nella vita dei detenuti ad OndeVisioni con la realtà virtuale.

Ulisse di Carmen Castiello. Foto di Giovanni Minervini

Ulisse di Carmen Castiello in scena

Il viaggio dell'iconico Ulisse è lo stesso proposto al pubblico tra i corridoi e le sale del museo sannita Arcos di Benevento.

Lascia un commento