Salzano

Studio Gallery in mostra alla Galleria Kouros

Salzano

Si inaugura sabato 17 ottobre alle ore 18.30 la Collettiva Artisti per l’Arte/studio- Gallery l’esposizione di opere di artisti che hanno contribuito all’attività svolta dalla galleria dal 2012 al 2015. Testo Critico di Giovanni Cardone. Presso la Galleria Kouros di Aversa. La rassegna, dopo la mostra all’Arte/Studio – Gallery di Benevento e alla Galleria d’Arte Contemporanea “Kouros” di Aversa avrà un suo sviluppo futuro anche a Salerno, Bari e in altre città d’Italia.

La mostra la si potrà visitare fino al 29 ottobre 2015.  Come ci dice Giovanni Cardone : “L’avventura artistica nata nel 2012  con la nascita dell’Artstudio- gallery  di Benevento uno spazio culturale unico nel suo genere che cerca di proporre eventi unici passando dall’arte alla letteratura fino alla musica. Tutto questo ha lo scopo di promuovere opere, artisti e progetti meritevoli al di là di logiche mercantili, speculative o clientelari . L’obbiettivo è consentire a talenti emergenti di proporre le loro opere in contesti in grado di valorizzarle, solo in virtù della qualità e dell’originalità e non del censo o delle conoscenze. L’Ideatore di questo spazio è stato l’artista Mario Lanzione. Indubbiamente, oltre alle mostre dedicate ai giovani, alla giornata nazionale del contemporaneo e la collettiva di fine anno, l’appuntamento più atteso è la rassegna “Primo Vere”, nata sempre da un’idea di Mario Lanzione e che viene realizzata nel mese di marzo. Essendo aperta ad ogni tipo di linguaggio artistico, alle nuove esperienze e alla promozione di giovani, le scelte si basano sulla conoscenza, la qualità e la professionalità degli artisti invitati. Con gli eventi, mostre personali e collettive di artisti affermati e di giovani emergenti, di questi primi tre anni di attività, grazie anche alla collaborazione dei critici d’arte di calibro nazionale e internazionale quali :Giorgio Agnisola, Giuliana Albano, Massimo Bignardi, Angelo Calabrese, Giuliana Iannotti,  Rosario Pinto, Nicola Scontrino, Maurizio Vitiello e Mario Francesco Simeone, sono state esposte opere di: Luca Alinari,  Renato Barisani, John M. Bennet, Gianmarco Biele, Andrea Bolognino, Giose’ Bonsangue, Raffaele Bova, Rolland Caignard, Bruno Cassinari, Guglielmo Achille Cavellini, Vito Chianca, Franco Cipriano, Fabrizio Clerici, Giuseppe Cotroneo, Robin Crozier, Giovanni Cuofano, Maria Pia Daidone, Vincenzo D’Argenio, Raffaella D’auria, Bruno D’arcevia, Emilia Diario, Carlo De Gregorio, Giuseppe De Michele, Alessandra Donnarumma, Bruno Donzelli, Gillo Dorfles, Gianni Dova, Ahmad Alaa Eddin, Ibrahim El Torky, Salvatore Emblema, Lello Esposito, Alberto Gianquinto,  Milton Glaser, Luigi Guerricchio, Marx Gutierrez, Mimmo Fatigati, Sergio Fermariello, Nicola Gambedotti,  Alberto Giacometti, Antonio Giannino, Sai Hashizume, Hsiao Chin, Marisa Korzeniecki, Laboratorio d’incisione di Salvatore Oppido,  Maria La Mura, Mario Lanzione, Giuseppe Antonello Leone,  Fausto Lubelli, Venanzio Manciocchi, Antonio Manfredi, Andrea Martone, Giuseppe  Maraniello, Leticia Marquez, Giorgio Mattioli, Carlo Montarsoli, Francesco Muzzi, Enzo Navarra, Fabio Mariacci, Salvatore Oppido, Mimmo Paladino, Perino & Vele,  Pawel Petasz, Mimmo Petrella, Osvaldo Petricciuolo, Augusto Piccioni, Clara Rezzuti, Myriam Risola, Walter Piacesi, Francesca Poto, Susanne Ristow, Anna Russo, Antonio Salzano, Antonio Spagnoletti Cirocco, Domenico Spinosa, Stamperia “Il Laboratorio” di Nola gestito da Vittorio Avella e Antonio Sgambati, Ernesto Treccani, Ilia Tufano, Mario Tozzi, Maurizio Valenzi, Vincenzo Vavuso, Edgardo A. Vigo, Beatrice Zappia, Oreste Zevola, Mikhail Zhigalov,  Giuseppe Zigaina. Questo  è stato poi preso in considerazione dalla stampa locale, regionale e nazionale, l’Arte/Studio – Gallery di Benevento ha tracciato un percorso culturale polivalente.

Questa nuova mostra proporrà nove artisti quali : Bova, Cotroneo, La Mura, Lanzione, Mariacci, Navarra, Risola, Rossi e Salzano. Con la loro pittura abbiamo un documento per affermare che la pittura del ‘900 è quel linguaggio concettuale venutosi a definire dall’avvento del post-manierismo che si riconduce al simbolo e alla metafora mediante l’uso attento e compiuto del segno, del colore e della materia. Infatti gli artisti ci mostrano , attraverso una figurazione a volte apparentemente semplice, perché concettualmente semplici , la complessità degli equilibri che l’arte contemporanea racchiude in sé. In tal caso, tutti potremmo azzardare, nella superficialità molto spesso in uso agli osservatori, che saremmo capaci di andare a realizzare anche noi quei quattro schizzi sulla tela che ci spacciano per arte chi non ha mai sentito commenti simili anche al riguardo delle opere dei grandi artisti del ‘900, ma se veramente poi ci provassimo, ci renderemmo pure conto che se non fossimo dotati di una grande qualità gestuale e di una consolidata tecnica, sposata ad un concetto filologico tale da spingerci allo studio e alla corretta rappresentazione segnica del soggetto-oggetto che abbiamo in mente, ogni tentativo risulterebbe cadere in amene banalità e in accozzaglie di colori prive di profondità, di tenuta d’insieme, di equilibri e di letture”. Espongono i seguenti artisti : Raffaele Bova , Giuseppe Cotroneo, Maria La Mura, Mario Lanzione, Fabio Mariacci , Enzo Navarra, Gianni Rossi, Myriam  Risola , Antonio Salzano.

Autore: Giovanni Cardone

Saggista, storico dell’arte e critico d’arte, docente di Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea presso istituzioni universitarie e di alta formazione.

Potrebbe interessarti

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti. Foto dal Web

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti

La digitalizzazione è un fenomeno che sta coinvolgendo ormai tutte le sfere lavorative: ecco i lavori che uniscono arte e digitale.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio in una scena di Fantozzi.

Anna Mazzamauro: i miei premi a Paolo Villaggio

Incontriamo Anna Mazzamauro, la nota attrice di teatro e cinema che riceve il Premio Penisola Sorrentina e ci racconta di Paolo Villaggio.

Il calendario delle spose 2023 presentato a Naoli

Presentati Calendario Spose e Studentesse 2023

Presentati ufficialmente il Calendario delle Spose e il Calendario delle Studentesse annualità 2023, e noi non potevamo mancare.