Sonia Maria Luce Possentini

La mostra personale di Sonia Maria Luce Possentini a Reggio Emilia

Sonia Maria Luce Possentini

Sabato 9 maggio presso lo Spazio Corsiero in Via Emilia Santo Stefano, 9 a Reggio Emilia, sarà inaugurata alle 18.30, la mostra delle tavole i di Sonia Maria Luce Possentini, dal titolo: “La bella nel bosco addormentato”, e nell’occasione sarà presentato il suo libro con le note introduttive di Lella Costa.

Ecco come ci presentano l’evento gli organizzatori: Sonia Maria Luce Possentini ci regala una nuova edizione di una delle fiabe più conosciute della tradizione occidentale: “La bella nel bosco addormentato” (il titolo ricalca quello della versione di Charles Perrault, “La belle au bois dormant”), nella cui scrittura mescola certe tinte forti della versione barocca del “Cunto de li cunti” di Basile, gli elementi romantici della riscrittura dei fratelli Grimm e persino qualche citazione dal poemetto dell’estrema Anne Saxton. Chi conosce il lavoro di Sonia Maria Luce Possentini riconoscerà in queste tavole la passione e la fragilità da cui nascono le sue immagini e, soprattutto, la libertà che le ispira e le rende sempre un po’ fuori dagli schemi, dai tracciati consolidati, dai sentieri troppo battuti. Allo stesso modo, questo libro ha una veste editoriale insolita per un albo illustrato: si presenta con la copertina in tela bianca, quasi ad alludere alla delicatezza del tema. E l’autrice ha scelto di limitarne la tiratura, come a segnare il cerchio dei lettori più cari. E vista anche la presenza di Lella Costa, ecco quello che dice sull’autrice/artista: «Sonia Maria Luce Possentini: quando si dice nomen omen. Ci voleva esattamente questo, e niente di meno, per non farsi sopraffare dagli spaventosi intricatissimi sentieri di questa intricatissima storia — e il bosco è sicuramente il posto (il topos, proprio) meno minaccioso. Ci voleva forza, sguardo impavido che mettesse in fuga le ombre, calma leggera e senso ancestrale della maternità. Ci voleva una donna…». Infine ricordiamo che la mostra sarà visitabile fino al 7 giugno prossimo.

Autore: Anthony Moy

Potrebbe interessarti

Heldin durante un gioco di illusionismo. Foto da Facebook

Heldin racconta le sue illusioni

La Magia è una cosa seria. Lo sa bene Heldin, Egidio Russo, che ha trasformato la passione per la prestidigitazione in un lavoro.

Matilde Brandi

Matilde Brandi: lo spettacolo dal vivo merita sempre di essere sostenuto

La show-girl romana Matilde Brandi si mette a disposizione dell'imprenditoria e accetta di fare la consulente artistica del Mamì Bistrot.

Anbeta Toromani ed Alessandro Macario a Benevento. Foto di Ezio Bevere

Chopin a Benevento tra musica e danza

Al di là di guerre, pandemia e siccità c’è nella gente il desiderio di tornare alla normalità e lo vediamo a Benevento.