natale a londra

Natale a Londra, tra shopping e partite di calcio

natale a londra

Londra è la città perfetta in cui passare le feste natalizie: strade illuminate, negozi addobbati, shopping frenetico… ma c’è spazio anche per gli amanti del calcio, con le partite del tradizionale Boxing Day!

Come fare a combinare la voglia di shopping, tradizionalmente appannaggio delle donne, con la passione sportiva, più generalmente maschile? E come sopravvivere alle pause invernali dei principali campionati di calcio, specialmente nel periodo natalizio?

Se c’è una città che può metter d’accordo tutti, quella è Londra: d’altronde, parliamo della capitale che ha dominato l’Europa (e il mondo intero) fino almeno agli inizi del Novecento, un agglomerato urbano enorme e multietnico, in grado di affascinare qualsiasi tipologia di viaggiatore.

E la convenienza è data dalla possibilità di trovare facilmente hotel economici a Londra: collegandosi al portale Travel Republic, agenzia online specializzata nel mettere in pratica le idee di viaggio più disparate, si possono trovare degli elenchi di sistemazioni di vario tipo e per ogni budget.

Passeggiando a dicembre per le lunghe strade londinesi, a cominciare da Regent Street e Oxford Street, potete ammirare gli spettacolari addobbi natalizi e le famose illuminazioni che hanno fatto scuola in tutto il mondo, nonché fermarvi a guardare le meravigliose vetrine dei negozi decorate per il Natale… e ovviamente provare ad acquistare qualche souvenir o qualche regalo da portare a casa!

boxingday londra

Se la mattina vi dedicate allo shopping, per il pomeriggio potete puntare a una visita al Winter Wonderland, speciale attrazione allestita nel popolare Hyde Park: qui troverete una grande pista di pattinaggio su ghiaccio all’aperto, una ruota panoramica di 50 metri, il villaggio di Babbo Natale con la Fabbrica dei Giocattoli e un interessante mercatino di Natale, composto da centinaia di piccole casette in legno con tanti prodotti tipici e tradizionali, dall’artigianato alla gastronomia, dove continuare gli acquisti o riscaldarvi con dolcetti appena sfornati e vin brulè.

La passeggiata deve proseguire per Trafalgar Square, dove ogni anno viene eretto e addobbato uno dei più belli e famosi alberi di Natale del mondo, storico regalo della Norvegia all’Inghilterra, e dove per tutto il mese di dicembre è possibile ascoltare tradizionali recital di “christmas carols” riscaldandovi con bevande calde (a cominciare ovviamente dal tè inglese).

Ultima tappa potrebbe essere Covent Garden, la piazza che diventa uno speciale paradiso invernale illuminata a festa (e dove prende vita, è il caso di dirlo, un altro abete gigante).

covent garden a natale

Questo può essere il programma fino al 24 dicembre, perché nel giorno di Natale Londra si ferma: i negozi chiudono (ma il 27 si riparte, e di solito con i saldi!), così come i musei, e anche i mezzi pubblici osservano orari speciali. Una giornata tranquilla, quindi, che sarà seguita dal Boxing Day, lo speciale Santo Stefano che in Inghilterra significa anche attività sportiva: il nome deriva da un’antica usanza dei “padroni”, latifondisti prima e industriali poi, che erano soliti regalare ai propri contadini e operai delle scatole con avanzi di cibo del giorno di Natale, oltre che un giorno libero, di solito speso assistendo a manifestazioni sportive. Non a caso, la prima partita di calcio della storia,  quella tra Sheffield FC e Hallam FC, è stata disputata proprio il 26 dicembre 1860.

E quest’anno il calendario è stato particolarmente “munifico” con gli amanti del calcio, perché la Premier League propone ben tre partite a Londra: oltre a Crystal Palace – Southampton (al Selhurst Park, zona sud della città, ore 16), gli appassionati possono anche concedersi il lusso di assistere a ben due derby stracittadini, come Chelsea – West Ham United (allo Stamford Bridge, zona ovest, ore 13.45) e Arsenal – Queens Park Rangers (all’Emirates Stadium, l’ex glorioso Highbury, nella zona nord della capitale alle 18). Certo, i prezzi dei biglietti sono un po’ alti, ma in alternativa potete anche scegliere uno dei numerosi pub che diffondo le partite via tv.

Unico consiglio: attenzione ai vicini, per evitare di esultare per la squadra sbagliata…

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti. Foto dal Web

Arte e digitale: 4 lavori creativi più richiesti

La digitalizzazione è un fenomeno che sta coinvolgendo ormai tutte le sfere lavorative: ecco i lavori che uniscono arte e digitale.

Anna Mazzamauro e Paolo Villaggio in una scena di Fantozzi.

Anna Mazzamauro: i miei premi a Paolo Villaggio

Incontriamo Anna Mazzamauro, la nota attrice di teatro e cinema che riceve il Premio Penisola Sorrentina e ci racconta di Paolo Villaggio.

Il calendario delle spose 2023 presentato a Naoli

Presentati Calendario Spose e Studentesse 2023

Presentati ufficialmente il Calendario delle Spose e il Calendario delle Studentesse annualità 2023, e noi non potevamo mancare.