Brave Ragazze, il film di Michela Andreozzi

Torna di nuovo sul set come regista Michela Andreozzi e lo fa con un nuovo film dal titolo Brave Ragazze. Conclusi così, i primi giorni di riprese del film scritto dalla stessa Andreozzi insieme ad Alberto Manni.

Una foto dal set di Brave Ragazze. Foto di Matteo Graia
Una foto dal set di Brave Ragazze. Foto di Matteo Graia

Si tratta di una Action Comedy ambientata negli anni ‘80 e ispirata a una storia vera – definita dalla regista “bigodini e pistole” – che schiera come quartetto di protagoniste Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi e Silvia D’Amico, insieme a Luca Argentero, Stefania Sandrelli e Max Tortora. Nel cast anche la stessa Michela Andreozzi in un piccolo ruolo e Max Vado.

Dopo il successo di Nove lune e mezza, con un cast formato da Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Nello Mascia, la stessa Andreozzi e tanti altri attori di nome, Paco Cinematografica di Isabella Cocuzza e Arturo Paglia e Vision Distribution tornano a credere in Michela Andreozzi e porteranno il film in sala nella primavera 2019.

Ricordiamo che con l’attività di regista, la stessa Michela Andreozzi, sempre in questo 2018 (prima di Brave Ragazze), ha girato “Ho cambiato i piani” un videoclip con la cantante Arisa.

Il film sarà girato tra Roma e Gaeta, ed è una coproduzione italo spagnola con Neo Art Producciones, in associazione con Imprebanca e EsseQuamVideri ai sensi delle norme sul tax credit e con il sostegno della Regione Lazio e con Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo.

Potrebbe interessarti

Prestazioni Straordinarie

Prestazioni Straordinarie a teatro

Dal 30 novembre scorso al prossimo 16 dicembre è in scena al Teatro dei Servi …

Michela Andreozzi in La notte è piccola per noi. Foto da Ufficio Stampa

Sul grande schermo, La notte è piccola per noi

Arriva in sala nel primo trimestre del 2019, il film La notte è piccola per …

Italian Film Days 2018

Italian Film Days a Cipro

Una intera settimana per gli Italian Film Days: proiezioni e approfondimenti sul cinema, a testimonianza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.