Home > Cinema e Film > Stanley Kubrick, asta per preziosi memorabilia

Stanley Kubrick, asta per preziosi memorabilia

Un’asta per i preziosi di Stanley Kubrick

Il prossimo 27 Marzo, da Aste Bolaffi a Torino, saranno messi all’asta tantissimi cimeli ed oggetti appartenuti ai set dei film di Stanley Kubrick.

Stanley Kubrick. Foto profilo da pagina Facebook
Stanley Kubrick. Foto profilo da pagina Facebook.

Un’ occasione imperdibile per gli amanti del genere che potrebbero aggiudicarsi il famoso giubbotto in velluto bordeaux (base d’asta circa 10 mila euro) di Jack nel film Shining, il famigerato cappello di Hartman, il terribile e spietato sergente in Full Metal Jacket, il “ciak” che scandiva le riprese di Eyes Wide Shut (l’ultima pellicola girata insieme dalla coppia Nicole Kidman-Tom Cruise) e molte altre chicche rare da accaparrarsi, inclusi l’orologio e il cappotto indossati da Cruise nel sopracitato film.

I preziosi oggetti storici appartengono alla collezione di Emilio D’Alessandro, che per circa 30 anni fu l’assistente di Kubrick morto nel marzo di 19 anni fa. Sono 55 gli oggetti messi all’incanto, tutti appartengono a D’Alessandro, il quale prima di diventare fidato assistente era stato autista personale del famoso regista, riuscendo ad instaurare un grande rapporto di amicizia e fiducia, tanto da recitare in un “cameo” proprio nel film Eyes Wide Shut e dando il suo nome a un bar frequentato da Tom Cruise (l’insegna su cui compare la scitta “Caffè da Emilio” è presente tra gli oggetti messi all’asta).

Tra i preziosi ricordi c’è, anche, un frammento alquanto lungo della pellicola originale del famosissimo Shining, e che partirà da una base d’asta di 3 mila euro. Il frammento è particolarmente appetibile in quanto Kubrick era solito bruciare tutte le scene avanzate temendo che potessero finire in mani errate e di conseguenza copiate.

I preziosi memorabilia di Stanley Kubrick saranno esposti a Milano presso il Museo Interattivo del Cinema dal giorno 13 al 21 Marzo, per poi essere trasferiti a Torino per la vendita all’incanto. Tra i cimeli storici cinematografici ci saranno anche degli oggetti di scena del film Arancia Meccanica e un particolarissimo cappello a tricorno usato sul set di Barry Lyndon, della costumista italiana Milena Canonero, che in occasione di tale film vinse il suo primo Oscar.

Potrebbe interessarti

Fuoriscena di Fortunato Calvino con Gino Rivieccio

Fuoriscena, arrivano Rivieccio e Morea

Parlare di amicizia a teatro è una cosa non sempre facile, ma un’opera come Fuoriscena …

Ludovica Bizzaglia: “Sogno il cinema da protagonista”

Abbiamo incontrato la bella e simpaticissima Ludovica Bizzaglia, classe 1996, capelli rossi ed occhi che …

Cenando sotto un Cielo diverso - Summer 2018

Cenando sotto un cielo diverso

Arriva al Parco Archeologico del Castello di Lettere l’evento “Cenando sotto un Cielo diverso“, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.