Francesca Riso

Francesca Riso: l’attrice nel film Fiore, applaudito a Cannes

Francesca Riso

Incontriamo Francesca Riso, tra i protagonisti di Fiore

Arriva nelle sale cinematografiche il film ” Fiore” di Claudio Giovannesi. Dopo aver ottenuto un successo di applausi e consensi al Festival di Cannes 2016, arriva finalmente in Italia. Un cast composto da Valerio Mastandrea, Daphne Scoccia, Josh Algeri, Francesca Riso e tanti altri giovani talentuosi. Una storia importante che racconta con verità, la difficile vita in un carcere minorile, l’amore giovane di due ragazzi che si ritrovano senza libertà. Daphne e Josh si innamorano, di quell’amore che non può essere vissuto, che è fatto di soli sguardi da una cella all’altra, un amore che però sopravvive e abbatte ogni legge.

Una storia importante, con dei personaggi che ci faranno riflettere. La Gazzetta dello spettacolo ha incontrato Francesca Riso, la giovane attrice che interpreta Brenda, una ragazza detenuta.

Benvenuta su La Gazzetta dello Spettacolo, Francesca Riso. Sei al cinema con il film Fiore. Parlaci del tuo personaggio.

Brenda è un personaggio prepotente, è un po’ la bulla del carcere minorile. Darà molto filo da torcere a Daphne, la protagonista. I telespettatori potranno odiarla…

 Brenda ti assomiglia? In cosa credi di essere diversa da lei?

Non mi assomiglia. Nella vita non sono così, non mi sento al di sopra degli altri. Brenda ha bisogno di aggredire gli altri per sentirsi superiore, ha un passato difficile fatto di continue rapine. Io sono totalmente diversa, sono semplicemente me stessa.

Quale speri che arrivi al pubblico di questo film?

Spero che al pubblico non arrivi soltanto la prepotenza di Brenda, ma spero che arrivi tutto il lavoro che ho fatto e che c’è dietro questo personaggio, tutta la forza che sono riuscita a dare a questo personaggio alla quale tengo davvero tanto.

 Che esperienza è stata per te girare questo film?

Non mi aspettavo di essere presa per questo film. Quando sono arrivata ai primi casting, non pensavo di essere capace di poter interpretare Brenda. Eravamo totalmente diverse, Brenda è una persona lesbica e aggressiva, io non pensavo potessi essere capace di interpretarla. Questa esperienza è stata inaspettata. Il primo giorno di set, ho dovuto girare una scena in cui baciavo Jessica. Questo film è stato importante per me. Prima non riuscivo a dare il valore a tante cose. Oggi mi sento davvero diversa grazie a questa avventura…

 Un ricordo che porterai nel cuore dei giorni passati su questo set…

Mi porterò nel cuore tante cose che ho riscoperto solo ora. Prima di tutto l’amore. Sul set mi sono innamorata  di Josh Algeri, il protagonista maschile del film. Sono fidanzata con lui e viviamo insieme a Napoli. Ho riscoperto l’amicizia. Mi porterò nel cuore Jessica, siamo diventate molto amiche e per me è una persona importante. Mi porterò nel cuore Daphne, con lei ho uno di quei rapporti che non ho mai avuto, riusciamo a capirci sempre, lei capisce me e io capisco lei.

Come ti sei trovata a lavorare con il cast e con Valerio Mastandrea?

Mi sono trovata molto bene. Non mi ero mai divertita così tanto su un set. Mi sono trovata bene con tutti i miei colleghi, non abbiamo mai avuto nessuna discussione. Credo che questa sia stata l’esperienza più bella, che mi ha fatto cambiare. Non ho girato nessuna scena con Valerio Mastandrea, ci incontravamo nelle pause pranzo. Valerio è una persona molto tranquilla e disponibile, una persona normalissima, è stato bello conoscerlo.

Francesca, ci sono progetti futuri o sogni nel cassetto di cui vuoi parlarci?

Vorrei andare a vivere a Roma con il mio fidanzato. Vorrei cambiare città, il mio sogno è riuscire a diventare attrice. Vorrei riuscire a cambiare la situazione della mia famiglia, potergli dare delle emozioni e portarli con me. Loro fanno tanto per me, voglio ripagarli.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Fabio Massa, al centro, insieme a David Morgan Jones e Enrico Lo Verso

Fabio Massa: credo nel mio lavoro

Fabio Massa, attore e regista napoletano, è attualmente alle prese con la lavorazione del suo terzo film, "Global Harmony".

Libere di... Vivere

Libere di… vivere: violenza economica di genere al RIFF

Diffondere la conoscenza della violenza economica di genere e le sue conseguenze devastanti: ecco Libere di… vivere!

I registi di The Christmas Show con Serena Autieri e Raoul Bova

The Christmas Show: il film

Sono stati in migliaia i fan ad acclamare il cast sul red carpet del nuovo film di Natale: The Christmas Show.