La Gazzetta dello Spettacolo - Articoli

Romeo e Giulietta a San Lorenzo Maggiore

A Napoli in scena Romeo e Giulietta

Sabato 24 e Domenica 25 al Chiostro di San Lorenzo Maggiore di Napoli, in scena a grande richiesta il ritorno di Romeo e Giulietta con Daniele Marino, Antonella Liguoro, Kurush Giordano Zangaro, Enzo Varone, Francesca Iovine, Raffaele Imparato, Antonio Speranza, Laura Pagliara, Antonio D’Avino, Giancarlo Grosso, MariaGiusy Bucciante, Rodolfo Medina, Carlo Liccardo, Gioia Miale, Giovanni Del Prete e Gianluca D’Agostino. Musiche di Salvatore Vangone (ispirata alle musiche di Nino Rota)Scene di Mario Paolucci, Luci di Franco Polichetti e Costumi di Maria Pennacchio.

Uno spettacolo che farà vivere atmosfere medioevali con la semplicità e l’attenzione di chi scrupolosamente cercherà di regalare suggestioni ed emozioni al pubblico che ne sarà coinvolto più di quanto immagina. La famosa tragedia di William Shakespeare sarà, quindi, in scena nel bellissimo e magico Chiostro di San Lorenzo Maggiore a Napoli  e sarà prodotta da Tappeto Volante, supportata da Roberto De Rosa Responsabile Eventi del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore e diretta da Domenico Maria Corrado.

La tragedia venne composta tra il 1594 e il 1596, diventando poi una delle storie d’amore più popolari ed amate, un esempio di sentimenti puri e perfetti ma costellati dalle avversità. Nel tempo tante sono state le rappresentazioni ispirate, tra le più importanti ricordiamo la bellissima opera di Bellini “I Capuleti e i Montecchi” e il travolgente musical “West Side Story”, oltre l’indimenticabile trasposizione cinematografica di Franco Zeffirelli che non mancò di polemiche causa degli anni dei due giovanissimi protagonisti Leonard Whiting (17) e Olivia Hussey (16) scelti proprio a causa dell’età vicina a quella dei personaggi originali. La polemica nacque in seguito alle scene di nudo tra i due minorenni, tanto che il regista Franco Zeffirelli, per mostrare il seno di Olivia Hussey durante una ripresa, dovette ottenere un permesso speciale dalla censura italiana. Un’altra situazione alquanto imbarazzante fu  rappresentata dal divieto alla stessa protagonista di assistere alla proiezione del film in quanto ritenuto per un pubblico di adulti. Un divieto che lasciò sgomenta la stessa Olivia la quale commentò sull’assurdità della situazione essendo un qualcosa che vede nello specchio ogni giorno.

Romeo e Giulietta danno, quindi, appuntamento nella bellissima cornice di San Lorenzo Maggiore per far rivivere il loro amore: poche parole scambiate, ma sufficienti a farli innamorare l’uno dell’altra e a far scoccare il primo bacio.

“Quando non sarai più parte di me ritaglierò dal tuo ricordo tante piccole stelle, allora il cielo sarà così bello che tutto il mondo si innamorerà della notte.”

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Antonella Prisco. Foto di Luisa Maio

Antonella Prisco: vi racconto CambiaMenti

Il 14 febbraio, l'attrice Antonella Prisco calcherà uno tra i palchi più suggestivi e preziosi di Napoli: il Sannazaro.

Caterina De Santis in Oggi sposi… Sentite condoglianze

Oggi sposi… Sentite condoglianze! Al Bracco

Oggi sposi… Sentite condoglianze!, Uno spettacolo corale, un piccolo viaggio attraverso diverse forme di espressione teatrale.

Giorgio Adamo in Vlad - Dracula

Vlad: Dracula in musical al Brancaccio

E voi conoscete la storia di Vlad? O lo conoscete meglio come il Conte Dracula? E se dovesse vederla in musical?

Lascia un commento