Teatro Bolivar: Stagione Teatrale 2015/16

Teatro Bolivar

La tradizione sempreverde, con ben tre omaggi a Napoli, il teatro musicale, i concerti, la comicità, l’impegno civile, i grandi classici e la nuova drammaturgia.

Non manca niente nella nuova stagione del Teatro Bolivar, che parte il 3 ottobre e che, dalla primavera, assumerà connotati spiccatamente musicali sotto la direzione artistica di Mbarka Ben Taleb, lanciata da “Passione” di John Turturro.

Intanto, tra i numerosi interpreti di una stagione ricchissima di date, si segnalano i ritorni di Corrado Taranto, che rilegge Betancourt in “Qualcuno ha visto il Papa?” e il sempre amato Alan De Luca con “Natale in Casa Scartiello”.

Due volti noti presso i giovanissimi saranno in scena rispettivamente ad ottobre e a gennaio: Fabio Balsamo, reduce dal successo dei video del gruppo The Jackall, porterà in scena “Prendi il copione e scappa”, mentre Ivan Boragine, tra i protagonisti di “Gomorra”, sarà presente in ben due spettacoli, entrambi a gennaio: “Sottozero”, scritto da Antonio Mocciola e Sandro Dionisio, e da quest’ultimo diretto, si preannuncia come un vero e proprio pugno nello stomaco, narrando la storia vera degli abusi carcerari subiti da Pietro Ioia e dallo stesso denunciati: lo stesso Ioia sarà in scena interpretando uno dei suoi aguzzini, in un’interessante inversione di ruoli.
Successivamente, Boragine sarà in scena con un altro volto noto della tv, Ciro Esposito, con “Teatro al caffé”.

Un idolo pop come Gianluca Capozzi si alternerà alle esperte esperienze musicali di Enzo Di Domenico e Romeo Barbaro, al fado di Antonella Maisto e a un grande classico come Keith Goodman.

Per tutte le età il “Pinocchio per caso” di Viviana Miele, mentre Enzo Arcié porterà in scena i grandi classici “Il Malato immaginario” e “Sposalizio”.

Flora De Caro sarà presente con ben tre proposte, tutte da seguire (“Stayn’alive”, “Divina commedia” e “Goblin”), mentre promettono scintille gli spettacoli brillanti di Diego Macario con “Variegando”, Rino Margiasso con “Chi trase…e chi esce!”, Patrizia Pugliese (“A chi é figlio?”), Giorgio Gori (“Appassionatamente comici”), Pino Santoro (“Devoti”) e Walter Lippa (“Andy e Norman”).
Tutto d’un fiato, a partire dal 3 ottobre (a Bruno Troisi il compito di rompere il ghiaccio con “Napule mia”) fino al 10 aprile.

 

Potrebbe interessarti

Teatro Trianon Viviani

Trianon Viviani: stagione teatrale 2020/21

Il direttore artistico Marisa Laurito, in questi giorni, ha presentato il ricco e variegato cartellone …

Teatro Italia di Acerra, stagione teatrale 2019-20

Teatro Italia, stagione teatrale 2019/20

È stata presentata ufficialmente presso il Castello dei Conti di Acerra, la nuova stagione teatrale …

Teatro Salvo D'Aquisto di Napoli

Teatro Salvo D’Acquisto, stagione teatrale 2019/20

Ecco gli spettacoli in cartellone per la Stagione Teatrale 2019/20 del Teatro Salvo D’Acquisto di …

Lascia un commento