Rock is The Music: intervista a Max Zanotti dei Casablanca

Casablanca Band

Il suono dei Casablanca è un tuffo negli Anni ’70 e ’90, dove la ricerca sonora non aveva uno scopo, ma solo la curiosità e la necessità di comunicare uno stato d’animo, una sorta di dejavu musicale, tanti hanno in bocca le parole per rimpiangere quelle sonorità.

Noi de La Gazzetta dello Spettacolo abbiamo intervistato Max Zanotti, la voce dei Casablanca…

Ciao Max, parliamo del vostro nuovo progetto artistico, i Casablanca….

E’ un progetto nato dalla voglia che abbiamo di perderci nuovamente nel mondo del rock, dopo averlo abbandonato, in questi anni, per altri generi musciali, un progetto nato dalla grande volontà di ritornare io e stefano facchi, il batterista, e poi con Giovanni Pinizzotto, bassista, con il preciso intento di rispolverare delle sonorità un po’ perse, e tutto questo si evince appunto in questo nostro nuovo disco…

5 cose, il singolo che funge da traino, è una canzone che fa, per certi versi, riflettere: Max, a cosa può spingerci una passione?

Sicuramente una passione può spingere ad illudersi fino a che non s’aprono finalmente gli occhi e si comprende purtroppo che spesso la vita non è pronta a sopportare la realtà, qui si parla di tradimento della mente rispetto al cuore e non solo di tradimento d’amore…

Questo disco è un po’ un ritorno al passato, un dejavu in musica…

Esattamente così, mi piace questa definizione che hai dato…

Nel 2006 siete stati a Sanremo, come Deasonika…

Sì, ed era in occasione del nostro terzo disco e ti dirò che andammo ben consci che quel palcoscenico non ci avrebbe cambiato la vita perchè il nostro progetto era ben differente, ma si trattava di lavoro e quindi andammo…

La vostra musica è un tuffo negli anni 70 e 90….

Si tratta dei due decenni in cui abbiamo assistito all’apice del rock, tanto per struttura quanto per sonorità, ed anche e soprattutto per la voglia di sperimentare e di non a nascondersi, invece, dietro a congetture preconfezionate, come quelle tristemente imperanti nella musica di oggi…

I progetti dei Casablanca per il futuro prossimo….

Suonare, suonare tanto, e ti anticipo che sicuramente scriveremo un altro disco…

Come facciamo a seguirvi? 

Potete farlo sul nostro sito www.casablancaofficial.it, oppure sulla nostra pagina facebook, Casblanca Band….

Max, stiamo per concludere la nostra intervista: lascia un messaggio ai nostri lettori…

Il messaggio è: Rock is the music…

Autore: Anthony Moy

Potrebbe interessarti

Daniela Picciau

Daniela Picciau: mi piace fare Loredana Bertè

Daniela Picciau, talento da cantautrice e "one woman band": canta, suona, imita la grande Loredana Bertè e si racconta a noi.

Lorenzo Papasodero

Lorenzo Papasodero: il tenore che ama l’opera

Per la nostra rubrica "Talenti", è il turno del tenore Lorenzo Papasodero che si racconta dai social alla sua passione per la classica.

Sher B

Sher B: al servizio dell’arte

Compositore, cantante e tanto altro, Sher B, al secolo Mario Spataro lo incontriamo nuovamente per la nostra rubrica "Talenti".