La Tribù dei lettori, festa della lettura per ragazzi

La Tribù dei lettori nasce come risposta a quanti denunciano la fuga dalla lettura e per quelli come noi, che credono che ancora esista il bisogno di leggere, raccontare e condividere le storie. Un progetto che non ha solo l’obiettivo di far leggere, ma vuole agire, durante un intero anno, sulla qualità e modalità di lettura di bambini e ragazzi.

La festa della lettura sarà l’occasione per promuovere le proposte più significative e innovative del nostro panorama editoriale e diffonderne la conoscenza occupando nuovi spazi: quelli del tempo libero, della socializzazione, del divertimento, della festa e della piazza. Spazi di vita, e di tutti. Se il lettore è il vero protagonista, la pratica del leggere sarà il filo conduttore delle attività dell’intera manifestazione.

Ogni spazio, ogni punto d’aggregazione previsto dal programma offrirà al giovane pubblico la possibilità di condividere la pratica della lettura, con l’auspicio che ciascun lettore o collettivo organizzato, ogni singola scuola o circolo letterario, libreria o biblioteca si faccia testimone partecipe del progetto, con l’unico fine di trasferire e contagiare, per quanto possibile, la pratica del leggere.

Da La Tribù dei Lettori nascono le Scelte di Classe. Un progetto di promozione alla lettura che, durante l’anno, ha portato alla selezione dei libri migliori pubblicati nel 2013 rivolti ai bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni. Anche per questa quinta edizione, un comitato di esperti – Fabia Bettini, Elisabetta Cremaschi, Martino Negri, Martina Pozzebon, Giordana Piccinini, Simone Sbarbati, Nadia Terranova, guidati dal Presidente Andrea Rauch – ha analizzato e selezionato titoli diretti a tre fasce d’età, alla ricerca delle opere più interessanti e meritevoli.

Un progetto che, sostenuto da un catalogo ragionato, sta diventando anno per anno, strumento importante per chi desidera avvicinarsi al mondo dei libri per bambini e al tempo stesso, un dispositivo di lavoro per insegnanti, bibliotecari, genitori ed educatori in cui poter conoscere le voci della critica, i percorsi tematici e le grandi domande che ciascuno dei libri porta con sé. Una bussola per orientarsi nella produzione congestionata e in rapidissima trasformazione, che troppo spesso dimentica le uscite di qualità che continuano ad esistere, anche con un certo numero.

Ad integrare l’offerta verranno proposti i Pic-nic letterari a Villa Borghese.

Un menù giornaliero di quattro proposte letterarie, dai classici della letteratura per l’infanzia, agli albi illustrati, fino alle ultime novità editoriali, per una lettura libera e gratuita da gustare nel parco. Un vero e proprio cestino all’interno del quale bambini e famiglie faranno scorta non solo delle proposte editoriali, ma potranno gustare una piccola merenda biologica su una comoda coperta per sedersi nel parco.

Un progetto in dialogo aperto tra chi già legge e chi ha voglia di cominciare a condividere questa passione, entrando così a far parte della variopinta La Tribù dei lettori.

Autore: Giuseppe Borsella

http://plus.google.com/+LagazzettadellospettacoloIt/

Potrebbe interessarti

Grandi a confronto. Il filo invisibile delle idee, di Agostino Russo

Grandi a confronto, di Agostino Russo

Incontriamo oggi Agostino Russo, appassionato di filosofia che ci racconta il libro: "Grandi a confronto. Il filo invisibile delle idee".

Una famiglia allargata cane compreso, di Marianna Scagliola

Una famiglia allargata cane compreso, di Marianna Scagliola

Parliamo del primo romanzo intitolato: "Una famiglia allargata, cane compreso" della scrittrice Marianna Scagliola, edito da Graus.

Simona Bianchera con il suo Riflessioni per nascere

Riflessioni per rinascere, di Simona Bianchera

Ospite la scrittrice chiavarese Simona Bianchera, che ci presenta il suo ultimo libro, dal titolo: "Riflessioni per rinascere"