Carbonio di Sara Sole Notarbartolo apre la stagione al Teatro Civico 14
Carbonio di Sara Sole Notarbartolo apre la stagione al Teatro Civico 14

Teatro Civico 14, stagione teatrale 2019/20

Sarà presentata ufficialmente Venerdì 20 settembre, allo Spazio X di Caserta, la stagione 2019/2020 del Teatro Civico 14, diretta dal collettivo Mutamenti.

Già a seguire, il primo appuntamento del nuovo anno: Carbonio – una speciale performance per soli trenta spettatori diretta da Sara Sole Notarbartolo, con Marco Palumbo e Fabio Rossi.

Carbonio di Sara Sole Notarbartolo apre la stagione al Teatro Civico 14
Carbonio di Sara Sole Notarbartolo apre la stagione al Teatro Civico 14

La stagione teatrale | X, Y, Z

Tre assi, tre percorsi, tre linee di programmazione che partono da uno stesso punto, il Teatro Civico 14.

Le dichiarazioni

Quest’anno – sottolineano Roberto Solofria, Ilaria Delli Paoli, Rosario Lerro, Antonio Buonocore, Luigi Imperato e Napoleone Zavatto – abbiamo voluto giocare con la trigonometria, perché tratta le relazioni tra gli elementi di un triangolo. Al Teatro Civico 14 si possono scoprire le relazioni tra gli spettacoli proposti e quanto siano in relazione con il nostro pubblico“.

Coordinate teatrali non è un contenitore, ma è stato pensato per essere uno strumento dove lo spettatore è libero di perdersi, ritrovarsi, seguire un consiglio o semplicemente assecondare la propria curiosità. Lo sguardo sul teatro contemporaneo e sul rinnovamento della tradizione saranno affiancate da nuove iniziative che mettono al centro della programmazione lo spettatore.

La prima performance

Come da consuetudine il Teatro Civico 14 inaugura la stagione teatrale con il primo appuntamento dell’anno. Per l’undicesima stagione va in scena CARBONIO che mette a nudo la disperata necessità dell’essere umano di non vedere i problemi.

I due protagonisti si inerpicano strutturalmente in una logica paradossale ed estetica, tenendo il ritmo serrato del dialogo e la struttura sintattica della comunicazione come scudo di difesa dalla realtà. L’immobilità che deriva da questa situazione fa sì che i due attori non si spostino mai dalla posizione iniziale e che restino per tutta la durata della storia ad una distanza massima di 90 cm uno dall’altro. Drammaturgia e regia di Sara Sole Notarbartolo, con Marco Palumbo e Fabio Rossi.

La formazione

Sempre venerdì 20 settembre verranno presentati, con lezioni di prova gratuite dalle 16:30, i nuovi laboratori teatrali per tutte le età. Quello del Teatro Civico 14 è un percorso in continua ricerca. Ricerca di una grammatica fatta di regole ma anche di fantasia e creatività. Un lavoro basato sul forte rispetto nei confronti del fare teatro inteso come spazio di creazione, come accrescimento delle capacità comunicative, un viaggio alla scoperta delle possibilità espressive del corpo, dei trucchi dell’utilizzo della voce. Gli strumenti approcciati saranno: training fisico-sensoriale, azione teatrale, narrazione orale, improvvisazione.

I partecipanti trovano nel laboratorio un luogo in cui esprimere la propria unicità, scoprono la possibilità di sognare e di raccontare.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

FaziOpenTheater 2022-23

FaziOpenTheater: la rassegna 2022-23

FaziOpenTheater, Rassegna Nazionale Teatro – Danza – Arti Performative presenta gli spettacoli del cartellone 2022/23.

Michele Di Mauro

Michele Di Mauro: mi sento un operaio dello spettacolo

Ama definirsi un semplice "operario" dello spettacolo: incontriamo a tu per tu l'attore, doppiatore e regista, Michele Di Mauro

Ettore Nicoletti

Ettore Nicoletti: parto con Dreamscapes

Ettore Nicoletti, attore di cinema e teatro, ci racconta dell'uscita nel prossimo settembre di DreamScapes, il podcast.

Lascia un commento