Alessandra Peluso, l’interista curvy si racconta

Dalle tribune di San Siro ai flash delle macchine fotografiche passando per una “storia” sui social o uno scatto da appendere alla parete per trascorrere un 2019 all’insegna della sensualità.

Per Alessandra Peluso, il nuovo anno promette bene. Anzi, benissimo. Tante “porte” si sono aperte e le occasioni fioccano da ogni parte. Tanto nel ruolo di influencer quanto in quello di modella e fotomodella, la “Peluso” ha conquistato un po’ tutti. I numeri su Instagram dicono che è sempre più seguita, in più l’aver fatto parte di un calendario “curvy” l’ha consacrata ad autentica regina del settore. Un fascino a tinte nero azzurre che non passa inosservato in nessun caso. Figurarsi poi quando decide di sfoggiare una mise decisamente più sexy…

Partiamo dall’ultimo progetto, un calendario curvy nel quale sei stata fra le protagoniste.

Il calendario è composto da fotografie a 15 ragazze, tutte accomunate dalla caratteristica di essere curvy. Cercatelo su Amazon: basta cercare beautifulcurvy sui motori di ricerca e scoprirete tutto nel dettaglio. Naturalmente, è la dimostrazione che femminilità e curve possono coesistere benissimo. Anzi, possono trasformarsi in un’autentica esplosione di sensualità e una elegantissima carica di erotismo.

Com’è nata questa collaborazione?

Semplicissimo: mi sono buttata e ho partecipato al casting promosso dall’ideatrice del Calendario. I parametri sono molto semplici: essere alte più di 170 centimetri ed essere di taglia… curvy. Mi sono proposta, sono stata scelta ed ho vissuto un’esperienza favolosa. Si è fatto un gran parlare di questo progetto, spero che aiuti anche ad evolversi dal punto di vista culturale e guardare noi fotomodelle curvy con nuovi occhi…

Insomma, un invito ad acquistarlo.

Ci sono scatti belli, mai volgari, ma attraverso i quali vengono lanciati messaggi forti. In più, subito dopo il calendario ho cambiato look… quindi un motivo in più per vedermi diversa da come sono adesso.

Alessandra Peluso. Foto da Ufficio Stampa
Alessandra Peluso. Foto da Ufficio Stampa

E da come i tuoi followers sono abituati a vederti su Instagram.

Proprio così: il mondo dei social mi ha regalato la straordinaria possibilità di mostrarmi per quella che sono. Ho migliaia di followers, ma tutti mi vedono per come sono io naturale, senza alcun filtro. Sono conosciuta come “la peluso”, grazie al personaggio accostato all’Inter.

Come fare per seguirti sui social?

Su Instagram seguendo il mio account @alessandra__peluso”, su Facebook mi trovate come Alessandra Peluso. Su Instagram ho anche una fan page… andate a darci un’occhiata! Ultimamente, grazie a questo continuo tam tam social, sono nate delle collaborazioni e sono ben felice di questi risultati. Non mi reputo influencer… ma dico: perché no?

Peluso e l’Inter, un amore destinato a proseguire a lungo.

Sono iscritta all’Inter Club di Brugherio, siamo una grande famiglia. Adoro l’Inter, vado allo stadio a tifarla e anche nei momenti di difficoltà… non la lascio e sono sempre lì a tifare per lei! Ho il rito della foto “pre-partita”, mi piace commentare la gara anche dal punto di vista tecnico.

Potrebbe interessarti

Football Leader No Racism

Football Leader No Racism per Universiade

Football Leader e Universiade insieme contro il razzismo. L’edizione 2019 di Football Leader si apre …

Paola Saulino. Foto da Ufficio Stampa

Paola Saulino e il “fallo della settimana”

Provocare fa parte del suo DNA. Irriverente e piccante, Paola Saulino ha saputo conquistare gli …

Contropiede a Santa Maria a Vico

Contropiede, il calcio per il sociale

Contropiede è un progetto che parte dall’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico, capitanata dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.