Viaggiatori Senza Confini: Ischia incontra la Germania

Primo appuntamento con la Rassegna “Viaggiatori Senza Confini” che quest’anno arriva alla sua VIII edizione per celebrare i personaggi della Cultura Mondiale che hanno vissuto sull’isola d’Ischia, apprezzandola, amandola e promuovendola a livello internazionale attraverso scritti, romanzi, poesie ed articoli.

Sabato 30 marzo (con inizio alle ore 10:30 ai Giardini Ravino di Forio) l’evento di apertura della Rassegna organizzata dalla Associazione Internazionale Amici di Ischia è dedicato all’omaggio che l’isola tributa alla contessa Marion Von Doenhoff autorevole membro della resistenza antinazista in Germania (fu assieme al Feldmaresciallo Rommel, tra i cospiratori che organizzarono il fallito attentato ad Hitler) e dopo la fine della guerra esponente di spicco della Cultura tedesca.

Fondatrice dell’autorevole settimanale “Die Zeit” e più volte consulente culturale dell’ex Presidente Willy Brandt e dell’ex Cancelliere Helmut Schmidt, amica dei grandi della Terra, da Henry Kissinger a Mikail Gorbatchov. In omaggio alla contessa più famosa di Germania, si intende celebrare i rapporti sempre intensi – culturali e turistici – fra Ischia e la Germania, nel nome di questa grande donna che è stata una importante amica dell’isola d’Ischia, dove acquistò anche casa, a Forio. L’omaggio a Doenhoff ed alla Germania, apre in maniera autorevole il ciclo 2019 della Rassegna “Viaggiatori senza confini” (quest’anno alla sua VIII edizione) che continuerà nel corso dell’anno, con gli omaggi agli altri grandi della Cultura mondiale che hanno reso importante e famoso il nome dell’isola d’Ischia, a cominciare dal premio Nobel russo per la letteratura Josif Brodskij che verrà celebrato il 24 maggio prossimo.

L’evento di sabato 30, al quale parteciperà l’addetto culturale della Ambasciata di Germania in Italia, dr. Alexander Grossklags, vedrà la consegna di riconoscimenti all’ex Console Generale di Germania a Napoli, l’ambasciatore Christian Much, grande amico dell’isola d’Ischia, ed allo scrittore Klaus Michael Bogdal, fra i più importanti in Germania.
L’evento si aprirà alle 10:30 con il ricordo che della contessa Von Donhoff terrà il giornalista ischitano Aniello Verde, già responsabile della sezione esteri dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica e che per decenni ha lavorato in Germania, come redattore di “Die Zeit” prima e corrispondente della RAI poi.

Interverranno a seguire l’ambasciatore Much che porterà la sua testimonianza di lunghi anni di impegno a Napoli quando era Console Generale di Germania, per la valorizzazione dei rapporti culturali fra la Germania, il golfo e le isole. L’europarlamentare e membro della Commissione Turismo di Bruxelles, Giosi Ferrandino, interverrà poi assieme al professore e scrittore Arnold Kruse, scrittore, saggista ed ordinario di Lingua e Letteratura Tedesca alla Federico II, sui temi dell’amicizia fra Ischia e la Germania e l’importanza dei valori fondanti dell’Europa senza confini, dove le nazioni dei popoli hanno trovato dal dopoguerra in poi, lo strumento che ha evitato nuove guerre ed aperto al libero scambio di mercato e del lavoro.

A conclusione, l’intervento dello scrittore Michael Bogdal che nei suoi libri ha piu volte trattato i temi dell’Europa senza confini. All’evento prenderanno parte anche gli studenti del Liceo di Ischia che partecipano al progetto Erasmus +. Collabora alla realizzazione dell’evento l’associazione culturale e di promozione dell’isola d’Ischia “I Pirati del Cuore”. L’evento è patrocinato da Presidenza del Parlamento Europeo, Comune di Forio, Federalberghi Ischia.

Potrebbe interessarti

Museo Filangieri. Foto da Ufficio Stampa

Maggio dei Monumenti: il Filangieri apre per la prima volta la storica biblioteca

Per la prima volta nella storia aperta al pubblico l'antica biblioteca del Museo Gaetano Filangieri

Alla corte del Re - Napoli

Alla Corte del Re, la IV edizione

Arriva alla quarta edizione l’evento storico pluriepoca “Alla Corte del Re” ambientato nella Napoli regale …

Pino Acquafredda per il Premio Alberoandronico. Foto di Zhanna Stankovych

Premio Alberoandronico: intervista a Pino Acquafredda

Incontro con Pino Acquafredda che ci parla del successo della dodicesima edizione del prestigioso Premio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.