L'arca di legno. Immagine dal sito della produzione Draka.
L'arca di legno. Immagine dal sito della produzione Draka.

L’arca di legno, via al set

Partono le riprese de L’arca di legno

Un cast eccezionale come Maria Grazia Cucinotta, Mingo De Pasquale e Mauro Corona in alta quota per raccontare la montagna più estrema, questo è L’arca di Legno.

L'arca di legno. Immagine dal sito della produzione Draka.
L’arca di legno. Immagine dal sito della produzione Draka.

Adrenalina, natura estrema da amare e temere, rischio, umanità e rapporti umani. Questi gli ingredienti di L’Arca di Legno, serie TV in 12 puntate che racconterà le storie di uomini e donne, molto diversi tra di loro per vita e mestiere ma accomunati da una grande passione: la montagna, lo sport estremo e la sfida del limite.

Le riprese inizieranno la prima settimana di agosto tra le vette delle Dolomiti in Trentino Alto Adige, dove i protagonisti, uno per puntata, si lasceranno seguire dalle telecamere nella pratica della loro specialità sportiva e nella loro quotidianità, lasciando emergere passioni e personalità, storie e percorsi diversi ma giocate sullo stesso affascinante scenario: la natura, l’altitudine, il freddo, il silenzio.

Oltre quindi a Maria Grazia Cucinotta e Mingo De Pasquale, le puntate di apertura e chiusura saranno incentrate su uno degli autori della montagna più stimati della letteratura italiana: Mauro Corona, che si racconterà come abitante della montagna, lasciando emergere la sua anima di scrittore, scultore e alpinista.

Due figure d’eccezione presenteranno i protagonisti e accompagneranno lo spettatore in questo percorso in alta quota quindi, inoltre, la serie, diretta da Domenico De Ceglia, è prodotta da Draka Production di Corrado Azzollini insieme a Seven Dreams Production, Trepuntouno, Matteo Corona e Dastian Pictures.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Il teatro Ariston pronto per Sanremo 2023. Foto da Google

Sanremo 2023: chi vince secondo Google?

È già Festival di Sanremo 2023 mania ed impazza su Google la ricerca del vincitore di questa edizione: ecco i candidati.

Gianpiero Rotoli

Gianpiero Rotoli: amo poter conoscere nuovi luoghi e persone

Incontriamo l'attore Gianpiero Rotoli, lo conosciamo per aver preso parte, sin dalla prima serie, a "Le indagini di Lolita Lobosco"

Cosetta Turco

Cosetta Turco: tornerei volentieri in televisione

Una carriera felice nell'ambito dello spettacolo, per Cosetta Turco, ed un figlio ed un marito e tanti nuovi progetti.

Lascia un commento