Ti meriti un amore di Alessandra Appiano

Ti meriti un amore di Alessandra Appiano

Oggi parliamo di Ti meriti un amore

Alessandra Appiano scrittrice e giornalista italiana, vuole ricordare la vicenda di Gloria Rosboch e lo fa attraverso le pagine del libro Ti meriti un amore, un progetto letterario dove viene ricostruita la storia che ha lasciato l’opinione pubblica in totale sbigottimento.

Ti meriti un amore di Alessandra Appiano

La scrittrice sottolinea il sentimento che aveva pervaso la docente, un sentimento nuovo, un amore che la faceva sentire viva, proprio lei che da sempre era stata invisibile agli occhi di tutti, lei, Gloria, era dominata da una nuova sensazione, “in barba” anche alla differenza di età che la divideva dalla generazione del suo amato. Per Gloria nulla aveva importanza se non questa nuova emozione.

Un amore vissuto a cinquant’anni e mai provato prima, un ottimo terreno fertile per Gabriele Defilippi che sfrutterà questa situazione per un proprio interesse, tanto da farsi dare i soldi dietro l’illusione e l’inganno di andare a vivere insieme, per poi, invece, ucciderla.

In Ti meriti un amore il sentimento è impietoso, è efferato ed Alessandra Appiano riesce a cogliere delle sfumature riportandole “nero su bianco” in maniera incisiva, mostrando il volto di due donne e ricostruendo la drammatica circostanza tramite due voci: quella della vittima e quella di Cinzia Ghezzi, regista e commentatrice televisiva, diverse nella esteriorità ma che invece hanno in comune  la tenerezza di un amore a cinquant’anni.

La storia di Gloria Rosboch, l’insegnante torinese di 49 anni uccisa il 13 Gennaio del 2016 dal suo ex allievo Gabriele Defilippi, è una tra le pagine di cronaca nera che maggiormente ha colpito gli italiani e non solo. La donna ebbe la sfortuna di innamorarsi di un ragazzo astuto e senza scrupoli, che con il suo modo di fare era riuscito a conquistare il suo cuore.

La docente totalmente soggiogata dal suo ex studente e speranzosa di una vita insieme aveva deciso di affidargli i risparmi dei suoi sacrifici, ovvero 187.000 euro che purtroppo non le hanno migliorato la realtà sperata, né hanno portato il lieto fine auspicato… anzi, improvvisamente Gloria scomparve. Una sparizione da subito anomala ed assurda, in virtù sia delle abitudini della giovane donna ma anche della pacatezza della famiglia Rosboch.

I sospetti sulla illogicità del mistero si presenteranno a distanza di pochi giorni con un triste epilogo: Gloria, infatti, venne ritrovata morta, uccisa proprio dal suo ex allievo Gabriele Defilippi.

Un caso davvero terribile a cui anche la trasmissione Chi l’ha visto ha dedicato e dedica tutt’oggi molto spazio, grazie alla competenza dell’inviato Giuseppe Pizzo, che sin dall’inizio della scomparsa della professoressa ha seguito con attenzione la vicenda con tatto, cura e delicatezza.

Autore: Silvana De Dominicis

Vice direttore di La Gazzetta dello Spettacolo, amante degli animali, la natura e la cucina veg. Umiltà e sensibilità sono nel contempo i miei pregi e difetti.

Potrebbe interessarti

Come difendersi dalle Fake News, di Marco Critelli. Foto da Facebook

Come difendersi dalle Fake News, di Marco Critelli

Il mondo del Web è invaso dalle Fake News, ed oggi vi raccontiamo di Marco Critelli, che ci ha scritto un libro in merito.

Sonia Bianchera a Venezia79

Le Fiabe degli Elfi. Come diventare Paladino del Bene, di Sonia Bianchera

Sonia Bianchera, in questa intervista, ci presenta il libro: "Le Fiabe degli Elfi. Come diventare Paladino del Bene" per Terre Sommerse

Rovistando nei miei silenzi, di Rosanna Affronte

Rovistando nei miei silenzi, di Rosanna Affronte

Il dono dell’ascolto come atto di accoglienza in “Rovistando nei miei silenzi”, ultima raccolta della scrittrice Rosanna Affronte.

Lascia un commento