Sogno o realtà, Eduardo De Filippo inedito

L’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa e la Cineteca Nazionale presenteranno  venerdì 4 aprile alle ore 20.10 – nell’ambito della rassegna “I giorni e le notti: l’Arte di Eduardo” organizzata per celebrare i trenta anni dalla morte di Eduardo De Filippo, che  si svolge al Cinema Trevi  dal 1 al 5 aprile – un inedito  assoluto intitolato “Sogno o realtà”, un  film di circa 6 minuti realizzato da Eduardo nel 1948.

Eduardo visibilmente ubriaco sta festeggiando la vittoria elettorale (ovviamente non si capisce di quale parte politica). E’ in piedi davanti a un tavolo insieme ad altre persone di cui però vediamo solo le ombre proiettate sul muro . Eduardo finisce sotto il tavolo dove comincia a ricordare il momento in cui è andato a votare. Volendo mostrare la sua scheda elettorale si accorge di non trovarla. Stacco. Eduardo si risveglia sul suo letto: stava sognando. A quel punto si ricorda che deve ancora andare a votare, si alza e di corsa comincia a vestirsi. Intanto si sente la voce di uno speaker che invita tutti i cittadini a recarsi alle urne perché anche un solo voto può risultare decisivo per l’esito elettorale (tra le battute: “un solo voto può decidere tra il bel tempo e la pioggia”). Mentre Eduardo agitatissimo cerca ancora la scheda si sente l’inno nazionale.

Realizzato nell’ambito delle iniziative di propaganda della Democrazia Cristiana per le elezioni del 18 aprile 1948, il film all’epoca non viene utilizzato, forse perché prospettava una situazione narrativa troppo poco istituzionale, con un elettore “ubriaco”, “distratto”, potenzialmente “ritardatario”.  “Sogno o realtà” non figura infatti in alcuna filmografia di Eduardo, ed è stato ritrovato tra i materiali recentemente donati all’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa del CSC dalla famiglia dell’onorevole Guido Gonella, segretario della Democrazia Cristiana dal 1950 al 1953, più volte ministro della Giustizia e dell’Istruzione e primo presidente dell’ordine dei giornalisti.

Realizzato con lo scopo di invitare gli italiani a non disertare le urne, “Sogno o realtà” sembra essere stato girato insieme a Considerazioni di Eduardo, film di propaganda prodotto dai Comitati Civici per le consultazioni che si rivelarono determinanti per l’assetto politico dell’Italia.

Ritrovato all’inizio del 2014, “Sogno o realtà” per la sua importanza sul piano sia storico che cinematografico, è stato immediatamente restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematografia (Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa-Cineteca Nazionale) in collaborazione con la Fondazione Eduardo De Filippo. Dalla matrice sono state realizzate due copie in pellicola (una di archivio e l’altra per la circolazione), nuovi negativi in pellicola e  un DCP (supporto digitale) per essere proiettato nei cinema che sono già provvisti di attrezzatura adeguata.  Questa proiezione del 4 aprile è la sua prima uscita in pubblico.

La rassegna di cui fa parte questo particolare evento rientra nel progetto“I giorni e le notti: l’Arte di Eduardo” a cura di Roberto De Gaetano e Bruno Roberti,  promosso e coordinato dall’Università della Calabria/Centro AArti Musica e Spettacolo/Dipartimento di Studi Umanistici, con il patrocinio della Fondazione Eduardo De Filippo, in coorganizzazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale, Ripley’s Film, con la partecipazione dell’Università di Salerno, della Fondazione Salerno Contemporanea, del Centro Interdipartimentale di Studi sulle Arti Performative “Universi Teatrali”dell’Università di Messina, dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro, del Teatro Valle Occupato.

Autore: Redazione

Redazione Giornalistica

Potrebbe interessarti

Fabio Massa, al centro, insieme a David Morgan Jones e Enrico Lo Verso

Fabio Massa: credo nel mio lavoro

Fabio Massa, attore e regista napoletano, è attualmente alle prese con la lavorazione del suo terzo film, "Global Harmony".

Libere di... Vivere

Libere di… vivere: violenza economica di genere al RIFF

Diffondere la conoscenza della violenza economica di genere e le sue conseguenze devastanti: ecco Libere di… vivere!

I registi di The Christmas Show con Serena Autieri e Raoul Bova

The Christmas Show: il film

Sono stati in migliaia i fan ad acclamare il cast sul red carpet del nuovo film di Natale: The Christmas Show.

Lascia un commento