Tomorrow x Togheter - Cover di Minisode 3
Tomorrow x Toghete, la cover di Minisode 3

Tomorrow x Together e la loro storia in musica

E’ uscito da poche ore il nuovo attesissimo album dei Tomorrow x Together e noi siamo pronti per potervene finalmente parlare.

Si intitola Minisode 3: Tomorrow il sesto mini album del gruppo kpop sudcoreano, e chiude il terzo capitolo della loro incredibile storia.

Anticipato dal singolo Déjà vu, di cui è possibile già vedere il video su YouTube, l’album contiene altre sei tracce di cui proverò a parlarvi.

Innanzitutto, dovrei andare molto più indietro, spiegando un po’ chi sono questi cinque ragazzi, ed in che modo stanno usando la loro musica per raccontare una storia.

Tomorrow x Together (o TxT) è il nome che la BigHit ha dato a questa band composta da Choi Soobin, Choi Yeonjun, Choi Beomgyu, Kang Taehyun e Huening Kai.

Debuttanti nel 2019, hanno all’attivo dieci album, tra full e mini, ed ognuno di esso racchiude un importante capitolo di una fantastica storia.

Una storia di amore, speranza, amicizia e promesse. Questa comincia con la prima trilogia di The Dream Chapter, che racchiude i tre album Star, Magic ed Eternity. La seconda parte è, invece, The Chaos Chapter, che presenta solo due capitoli: Freeze e Fight or Escape. Entrambi questi capitoli hanno un episodio conclusive: Minisode 1: Blue Hour e Minisode 2: Thursday’s Child.

Ci troviamo ora, quindi, alla conclusione della terza parte: The Name Chapter (Temptation e Freefall.)
Minisode 3: Tomorrow è uscito questa mattina, come dicevo, e non solo è stato anticipato dal singolo Déjà vu ma, come tutti I lavori precedenti, anche da vari concept photoshoot.

Si, perché nel kpop non esiste il semplice album fisico, col classico libretto contenente i testi delle canzoni e magari qualche foto. Nel kpop, ogni album è rilasciato in molteplici versioni, ognuna col suo libretto, con le sue foto e tutto il resto. Per Minisode 3: Tomorrow, sono state rilasciate ben dieci versioni, di cui cinque personalizzate per ogni singolo membro.

Purtroppo non sono ancora tra le mie mani, altrimenti vi avrei parlato anche di quelle, ma posso sicuramente accennarne qualcosa.

L’album presenta una “Light Version”, quella personalizzata, che vede I ragazzi con capelli Biondi e trucco angelico distesi su un soffice praticello. L’Etheral Version, invece, li vede in veste di rockstar, con trucco e capelli scuri, mentre cercano addirittura di suonare una bellissima chitarra decorata di ali bianche. La Romantic Version è più sul serio sofferente, a parer mio, ma ci sono i corsetti e i fiori, quindi ci è andata bene lo stesso.

Promise è l’ultima versione che ci viene presentata, ma anche forse la più standard. Tornano le coroncine che abbiamo già visto nel video teaser e i riferimenti al pianeta lontano da cui questi principi sembrano provenire.

Si, perché di base siamo davanti ad un concept che ricorda il Piccolo Principe che, in questo caso, si è perduto e non ricorda né il proprio nome né la strada di casa. La storia di questo album è proprio questa, e Déjà vu la riassume col desiderio disperato di ricordare e ricongiungersi coi propri cari.

L’album, però, non si apre con questa canzone, bensì con I’ll see you there tomorrow, un altro cenno palese alla promessa che i cinque ragazzi si sono fatti tempo prima.

Se si esamina, infatti, l’intera discografia e si osservano attentamente i video musicali, capiamo subito che questo è soltanto un altro tassello, forse l’ultimo di quella favola.

Dopo la già citata Déjà vu, abbiamo Miracle, col suo sound rock elettronico, che ci dice di non dare nessuno per scontato. Che il fatto di poter essere ancora insieme a vivere un nuovo domani è già un miracolo.

The Killa (I belong to you) è il pezzo in cui sentiamo per la prima volta Yeonjun e Soobin cantare insieme. Già questo di per sé potrebbe sembrare scioccante, se non fosse che la canzone presenta un testo molto sensuale e decisamente fuori da ciò a cui siamo stati abituati. Soobin ha infatti dichiarato addirittura di aver avuto difficoltà a registrarla, ma con l’aiuto di Yeonjun ha subito superato il problema.

Sempre per il solito discorso dell’amicizia vera che si riconosce anche dai piccoli gesti.

Quarter Life, invece, vede anch’essa cantare un inedito trio. Beomgyu, Taehyun e Hueningkai sono i più piccoli del gruppo, eppure qui parlano delle difficoltà che l’ingresso nell’età adulta ti porta ad affrontare. L’ho trovato davvero geniale e, allo stesso tempo, importante.

L’album si conclude con l’Anemoia remix di Déjà vu, che è quasi più bello della versione originale.

Tra pochi minuti i ragazzi saliranno sul palco per il loro showcase di presentazione. Mentre mi preparo a guardarlo, vi auguro buona Pasquetta ma soprattutto di farvi questo ennesimo regalo. Minisode 3: Tomorrow, il sesto mini album dei Tomorrow x Together, è adesso disponibile su tutte le piattaforme musicali. Ascoltatelo e dategli l’amore che merita.

Su Barbara Aragona

Barbara Aragona, italiana residente a Londra con fierezza da ormai sei anni, scrive di ciò che più le interessa e piace, sfogando nella scrittura la sua indole da fangirl seriale.

Lascia un commento